Mercoledì 08/02/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:35
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Volti nuovi nel direttivo della Corsa all'anello: parlano Cinzia Ratini, Mariacristina Angeli e Luka Kenno
Oltre ai riconfermati Federico Montesi (Presidente), Emiliano Luciani, Paola Benedetti, Filippo Miliacca ed il "ritorno" di Sergio Pei, dentro al vecchio "Ente" sono entrati dei volti nuovi. Tre personaggi per i quali è la prima volta in assoluto che entrano all'interno del direttivo dell'associazione Corsa all'Anello. Un motivo valido per dargli la possibilità di fare delle considerazioni, alla vigilia della prossima edizione della festa. I tre nuovi segretari sono Cinzia Ratini, Mariacristina Angeli e Luka Kenno. La prima di orgini fraportane, la seconda proveniente da Santa Maria ed il terzo da Mezule.
CINZIA RATINI: "PORTEREMO AVANTI CON ENTUSIASMO PROGETTI E LAVORI GIA' INIZIATI"
Sono cresciuta nel Terziere Fraporta con la scuola di Zia Ilvia Bontempo quando la festa si svolgeva con le offerte dei narnesi per poi arrivare al 2016 a collaborare con l’Ente Corsa all’anello quando Marco Matticari mi invitò a lavorare con lui. A Marco devo molto perché stare all’ente è totalmente diverso dal militare nel Terziere. Il fatto di essere dentro al direttivo ti fa capire che il tuo lavoro deve essere frutto per la crescita della festa e per Narni. Successivamente ho collaborato con Francesca Michelini ed in tempi recenti con Sandro Angelucci. Il Covid, purtroppo, ci ha tolto il piacere e l’abitudine della nostra festa ma non ci ha certo fermato. Tutti siamo stati bravi a portare avanti quel poco che ci era permesso di fare; un 'poco' che che a mio avviso è stato 'tanto'. Ho preso la decisione di accettare questo nuovo incarico come responsabile della segreteria del coreografico dove collaboravo fino a qualche mese fa per ricominciare a lavorare in prospettiva della normalità. Voglio ringraziare la mia squadra che c’è sempre stata e che ci sarà ed è composta dalle mie amiche e colleghe insieme alle quali in questi anni abbiamo lavorato insieme con serenità ed amicizia. Mi riferisco a Patrizia Nannini, Maria Lucia Mancini, Isabella Cola, Rosita Gobbi e Daniela Falocco. E' anche per loro che ho accettato questo incarico perché so che posso contare sulla loro collaborazione. Voglio infine ringraziare Federico Montesi che mi ha dato l’opportunità di continuare i nostri progetti ed i lavori già iniziati. Appena ci siamo insediati ho avuto l'opportunità di conoscere anche una valida collega disponibile e con le stesse mie idee: Mariacristina Angeli che ricopre l’altra segreteria spettacoli e cultura. Concludo con la speranza di esere all’altezza dell'incarico affidatomi.
MARIA CRISTINA ANGELI: "FINALMENTE TORNA UNA FESTA 'NORMALE'"
Il mio rapporto con la Corsa all’Anello, è nato molti anni fa. Esso si è rafforzato quando mio figlio Gabriele ha iniziato a fare le uscite in costume ed a frequentare la scuola di tamburo. In quegli anni i Priori erano Marco Matticari e Marco Fucina. Fu così che con mio marito e mio figlio sfilammo tutti e tre insieme per la prima volta in corteo. Eravamo una famiglia medievale: Gabriele davanti con lo stendardo e noi dietro. Un’emozione grandissima. Gabriele nel frattempo prese anche a recitare nella compagnia del terziere che aveva in Patrizia Nannini un'autrice, regista, sceneggiatrice e scenografa di eccezione. Ad aiutarla c'era Francesca Michelini e tanti giovani, in sartoria, nell’osteria ed al forno. Oltre agli spettacoli proposti nei giorni della festa, iniziarono quelli itineranti che avevano luogo nelle feste medievali in giro per l’Italia. Nel frattempo il mio rapporto con la festa mutava e con l’associazione Minerva che presiedo, e con Mauro Pulcinella, che in quegli anni era membro del Consiglio di Credenza, demmo inizio a 'Tracce', una mostra che si è svolta per 17 anni, tranne in queste ultime due edizioni, nelle quali abbiamo fatto la manifestazione online. All'interno di 'Tracce', in tutti questi anni, ci sono state presentazioni di libri, eventi, seminari di studio, collaborazioni con accademie e scuole varie. Quasi ogni anno, per anni, mi sono vestita in abito storico. Con il direttore artistico ed alcuni collaboratori, stavamo già preparando 'Tracce 2022', quando, inaspettatamente, mi è stato chiesto di dare il mio contributo all’interno dell’associazione Corsa all’Anello, nella segreteria che si occupa di mostre, spettacoli ed eventi culturali. Ho trovato nel direttivo dell’associazione tante persone che conoscevo da anni, ad iniziare dal presidente, Federico Montesi. Con me a ricoprire la segreteria coreografica, c’è Cinzia Ratini e ne sono felice. Cinzia sta all’interno dell’associazione da diversi anni e la sua competenza è preziosa. Al nostro fianco c'è una grande squadra di amiche, espertissime in materia, che collaboreranno con noi: Patrizia Nannini, Eleonora Mancini, Roberta Pagliai, Gaia Cecca e ancora Rosita Gobbi, Isabella Cola, Maria Lucia Mancini. In questi giorni stiamo incontrando tutti i gruppi dei terzieri per stilare insieme il programma, c’è una grande energia positiva da parte di tutti, il desiderio di ritrovarsi insieme per tornare ad allestire, finalmente, una festa 'normale' degna della ripartenza e di Narni".
LUKA KENNO: "COMINCIA PER ME UNA NUOVA ED AFFASCINANTE AVVENTURA"
La mia "avventura" nella Corsa all'Anello è iniziata in seno al Terziere di Mezule, a cui ho donato il mio cuore e tutto il tempo libero a mia disposizione, facendo una scalata naturale di tutti i ruoli fino ad arrivare in comitato. Tutto è cominciato nel lontano 2008, quando mi ritrovai nel corteo come figurante. Occupavo la posizione di "famiglio" del Priore e sfilavo dietro al Capo Priore del tempo, Marco De Arcangelis e di fronte al Priore, Gabriele Chieruzzi. Da allora sono stati anni bellissimi durante i quali Mezule ha vinto 5 anelli di seguito. L'esperienza nel corteo è durata due anni e nell'inverno 2009 ho iniziato a collaborare insieme a Gabriele Chieruzzi nel settore dell'ambiente di Mezule. Da quel momento sono stato catapultato in una realtà che fino ad all'ora avevo solo visto dall'esterno. Ho scoperto così diversi aspetti che sono dietro all'evento, ho conosciuto le persone che lo realizzano e soprattutto ho scoperto il vero spirito della Corsa all'Anello e l'amore dei contradaioli per il loro Terziere. Ho così iniziato a collaborare con le osterie di Mezule. Alla Locanda del Pozzo ho conosciuto tutti i "Personaggi" di Mezule che mi hanno accolto come un figlioccio e cresciuto nel migliore dei modi. E' qui che, ancora oggi, vado come avventore e collaboratore, insomma è questa l'osteria che preferisco. Ho collaborato anche alle Stranezze. Nel 2010 sono entrato a far parte del gruppo tamburini dei Milites Gattamelata, una vera avventura nell'avventura che mi ha portato in giro in vari posti a rappresentare Mezule. Nel frattempo ho continuato a collaborare in modo sempre più stretto con il comitato di Mezule, all'interno del quale, era il 2014, sono entrato rimanendoci fino all'anno in corso. In tutti questi anni mi sono occupato principalmente dell'amministrazione del Terziere e della gestione delle Osterie. E' stato un periodo passato a risolvere diverse problematiche ed a traghettare il terziere durante il periodo del Covid non senza delle difficoltà. In questo periodo ho anche ricoperto diverse volte il ruolo di Priore, ad esempio nell'ultima vittoria di Mezule e posso dire che è stata l'emozione più grande che ho avuto fino ad ora. Ed oggi mi ritrovo ad essere un segretario dell'Associazione Ente Corsa all'Anello. Una nuova affascinante avventura e nuove esperienze mi attendono. Come andrà? Lo scoprirò nelle prossime 'puntate'".
24/3/2022 ore 3:15
Torna su