Sabato 20/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Terni, all'ospedale "Santa Maria" un servizio unico in Umbria: la presenza h24 dell’anestesista ostetrico
"Partorire senza dolore e in sicurezza nell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni. I nostri primi 10 anni". È il titolo del congresso nazionale che si svolgerà sabato 1 giugno all’Hotel Garden di Terni. "Sono trascorsi ben 10 anni - si legge in un comunicato -, da quando al 'Santa Maria' è stato istituto un gruppo di anestesisti ostetrici, la cui mission è sia quella di garantire un percorso sicuro durante il parto, ma anche quella di assicurare un parto senza dolore. Un servizio che prevede la presenza dell’anestesista ostetrico 24h su 24h, una prestazione che pochi ospedali italiani hanno, un gioiello del nosocomio ternano. Per questa ragione la Dott.ssa Rita Commissari, Direttore della S. C. Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Terni e il Dott. Giuseppe De Masi, Dirigente medico della S. C. Anestesia e Rianimazione della stessa Azienda, hanno voluto organizzare un congresso a cui parteciperanno relatori di fama nazionale, insieme a esperti di anestesia ostetrica provenienti da Padova, Bologna, Roma, Ferrara, Parma e l’Aquila e relatori dell’Azienda Ospedaliera ternana. Con l’obiettivo di fare il punto della situazione dopo 10 anni dall’erogazione del servizio e confrontando la situazione del nosocomio ternano con quella di altre realtà regionali e nazionali. Sensibilizzando, al contempo, sulla necessità di garantire la sicurezza all’interno del Dipartimento Materno - Infantile e in sala parto. Durante l’evento - prosegue la nota -, si analizzeranno e approfondiranno i ruoli dei professionisti nel momento del parto, quali l'anestesista, il ginecologo, l’ostetrica, il neonatologo e il radiologo interventista, la cui mission è unica; controllare il dolore e proteggere la partoriente e il neonato. In un momento in cui il livello di sviluppo di un sistema sanitario si basa anche sulla capacità di ridurre la morbilità/mortalità materna, obiettivi richiesti con forza anche dall’organizzazione mondiale della sanità. L’evento avrà inizio alle 8 e terminerà alle 18. La giornata sarà divisa in due diversi momenti. Nella prima sessione si affronterà la questione della 'Sala parto ed anestesista, un connubio sempre più attuale'. Mentre nella seconda parte il focus sarà posto sulle 'Criticità in Ostetricia e sistemi organizzativi a confronto'. Saranno presenti le massime cariche della Società Italiana Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva (Siaarti), il vescovo della Diocesi di Terni, Narni e Amelia, Francesco Antonio Soddu e le autorità politiche e amministrative della Regione Umbria".
31/5/2024 ore 4:23
Torna su