Mercoledì 24/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:03
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Tari a Narni, Forza Italia boccia il regolamento: "va modificato e reso più equo per tutti"
Sergio Bruschini (FI) torna sulla tariffa e sul regolamento della Tari. "Molti residenti - osserva il consigliere di opposizione -, trovano l’attuale sistema ingiusto ed oneroso. Il regolamento generale sulle entrate del Comune di Narni disciplina le attività relative alla liquidazione, all’accertamento, alla riscossione e al contenzioso. Tuttavia, sembra che ci sia spazio per un’analisi più approfondita e per aggiustamenti che possano riflettere meglio le esigenze e le capacità economiche dei cittadini. La Tari - continua Bruschini -, come sapete, è una tariffa rifiuti corrispettiva che dovrebbe incentivare la riduzione dei rifiuti e il loro corretto smaltimento. Nonostante le buone intenzioni, la struttura attuale potrebbe non essere la più efficace nel promuovere queste pratiche sostenibili. Propongo, quindi, di riconsiderare e modificare il regolamento in modo che sia più equo e giusto per tutti. Potremmo prendere in considerazione l’introduzione di sconti o agevolazioni per coloro che dimostrano un impegno attivo nel ridurre l’impatto ambientale, come il compostaggio individuale o per chi si trova in situazioni di difficoltà economica. Inoltre, suggerisco di aprire un dialogo con i cittadini per ascoltare le loro preoccupazioni e proposte. Questo potrebbe avvenire attraverso incontri pubblici, sondaggi o altre forme di partecipazione civica. Concludo sottolineando l’importanza di un sistema tariffario che sia non solo equo, ma anche trasparente e comprensibile per tutti. È fondamentale che ogni cittadino si senta parte di un comune sforzo verso la sostenibilità e che le politiche adottate riflettano questo spirito di comunità"
1/7/2024 ore 2:50
Torna su