Lunedì 26/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Storie di donne e uomini illustri: l’ex sindaco di Narni, Giulio Cesare Proietti esce con un nuovo libro
Nelle librerie di tutta Italia sarà messo in vendita nei prossimi giorni “Storie di vita”, l’ultimo libro di Giulio Cesare Proietti. Il libro è edito dalla Casa editrice 'Albatros' nella collana 'Nuove Voci'. Si tratta di un'opera impegnativa nella quale l’autore, attraverso il racconto della vita di alcuni personaggi famosi, interpreta i caratteri delle diverse epoche nelle quali sono vissuti, evidenziando la complessità delle loro personalità e delle loro umane vicende. Il tutto con un taglio “giornalistico”, di agevole lettura. Nella prefazione Barbara Alberti sottolinea che l’opera viene pubblicata in una collana che è “la collana di scrittori emergenti più premiata dell’editoria italiana e è una delle più vendute”. Aggiunge “Il libro è il più soave grimaldello per entrare nella realtà”. “Storia è un concetto astratto –spiega Giulio Cesare Proietti- non esiste. Ci sono le donne e gli uomini che fanno la Storia e ogni generazione li interpreta a modo suo. Ne ho scelti alcuni che ritengo essere stati importanti per la mia formazione e ho cercato di evidenziare aspetti poco noti. Per dire la grande competenza di Karl Marx nella matematica”. Si va dall’imperatore Giuliano l’Apostata allo scienziato Niels Bohor. Ci sono storie di Leonardo da Vinci, Philip Dick, Totò, Mary Shelley e altri nomi noti. Alcuni racconti sono dedicati a personaggi locali come Elia Rossi Passavanti e Lidia Secci. Dietro ogni personaggio si nascondono luci e ombre pregi e debolezze, vizi e virtù, atti di eroismo come nel caso di Lidia Secci. “l’autore riesce – si dice nella prefazione- a trasmettere con grande l’intensità dell’ epoca nella quale vivono i personaggi”. “Alcuni dei personaggi – commenta Proietti- anche di fama internazionale, hanno avuto rapporti con il territorio narnese e ternano e comunque ho cercato di intrecciare eventi storici e avvenimenti locali”.
13/5/2021 ore 3:05
Torna su