Mercoledì 28/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni verso le elezioni: Pd e Psi quasi d'accordo sulle "Primarie", gazebo aperti domenica 3 aprile
Le 'Primarie' per decidere il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra sembrano essere state decise. Ci sarebbe già la data in cui la consultazione avrebbe luogo: domenica 3 aprile. Non si parla ancora di accordo definitivo fra il Partito Democratico ed i Socialisti ma in linea di massima non ci dovrebbero essere problemi. Quindi saranno i cittadini a decidere, per quello che riguarda la coalizione di centrosinistra, su chi sarà il candidato sindaco. Nello specifico Lorenzo Lucarelli (Pd) o Marco Mercuri (Psi). Spuntano anche alcune ipotesi riguardanti l'organizzazione di questa speciale consultazione. Verrebbero aperti circa 15 seggi sparsi su tutto il territorio comunale. In ogni seggio ci saranno rappresentanti dei due partiti che vigileranno affinchè le operazioni di voto si svolgano in modo regolare.
URNE APERTE A TUTTI I CITTADINI E 2 EURO A TESTA PER VOTARE
In pratica ad avere la facoltà di voto dovrebbero essere tutti i cittadini narnesi, purchè in regola con la loro posizione elettorale. Per votare ogni cittadino dovrà probabilmente versare 2 euro che verranno utilizzati per le spese organizzative delle "Primarie": allestimento dei gazebo, stampa delle schede ecc. Il fatto che tutti i cittadini, che abbiano qualsiasi orientamento politico, possano andare a votare renderebbe complicato ogni tipo di previsione, dal momento che entrambi i candidati avrebbero chances importanti di essere votati anche da cittadini che non sono nè del Pd e nemmeno del Psi. Non resta che attendere la conferma ufficiale riguardo alla data delle "Primarie". Nei prossimi giorni se ne saprà di più. Intanto, però, la campagna elettorale dei due candidati è già iniziata.
13/3/2022 ore 3:05
Torna su