Mercoledì 08/02/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:41
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: va in pensione Rosita Mella, per 40 anni il medico di migliaia di pazienti di tutto il comprensorio
La dottoressa Rosita Mella è andata in pensione. Lasciando, come accade in questi casi, tanta tristezza nel cuore di centinaia di suoi pazienti. Si lascia alle spalle quaranta anni di carriera vissuti al servizio dei pazienti. Moltissimi di questi erano residenti in zone di campagna. La dottoressa Rosita ha trascorso infatti lunghi periodi tra Vigne, Gualdo, San Vito, Guadamello prima di approdare a Narni Scalo. Negli ultimi due anni, dunque a pochi passi dalla pensione, ha assistito anche pazienti nella zona di Castel dell’Aquila e Montecastrilli. Celebre nella memoria di quanti l'hanno conosciuta, rimane la sua "Clio" rossa, con la quale raggiungeva i pazienti anche nelle zone più impervie. Appena vedevano la sua inconfondibile macchina, i pazienti la fermavano per chiederle un consulto o solo per salutarla. Del resto era impossibile non riconoscerla per via di quell'automobile dal colore così vistoso. Madre di due ragazzi (Alessandro e Valerio), Rosita in estate, quando essi erano ancora piccoli, li portava con se nei paesini di campagna. Qui i due erano soliti giocare con conigli e pulcini nei cortili delle case dei pazienti. Per loro era una festa, perché abitando a Narni Scalo, non avevano quasi mai modo di giocare con animali da cortile. Quei due bambini, oggi adulti, di quei tempi ricordano ancora l’appuntamento fisso con il panino con il salame da Cecilia a Vigne e da Assunta a Guadamello. Rosita con i suoi pazienti ha sempre instaurato un rapporto molto amichevole, quasi familiare, tanto che molti di loro alla notizia del suo pensionamento si sono commossi. Rosita oggi ha un cruccio: quello di essere stata costretta a vivere a casa l’ultima settimana di lavoro a causa del Covid. La sua stoica resistenza al virus, durata oltre due anni, è crollata negli ultimi 10 giorni della sua attività lavorativa, proprio alla vigilia del suo pensionamento. Un fatto questo che non le ha permesso di salutare i pazienti come avrebbe voluto. Rosita è andata in pensione a partire da oggi (1 aprile), a 68 anni che ha compiuto lo scorso 25 marzo. Alla dottoressa Mella giunga il più affettuoso augurio per questo importante traguardo da parte della redazione di Narnionline.
1/4/2022 ore 12:35
Torna su