Domenica 19/09/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:15
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: il Comune acquista dalla Sgl lo stadio "San Paolo" e tutta l'area circostante
Una importante acquisizione. Che permetterà ad un impianto sportivo molto noto di tornare a svolgere un ruolo determinante nell'ambito della formazione sportiva di bambini e ragazzi. Un impianto che, per vocazione, è stato sempre al servizio di un'utenza che riguarda anche gli adulti e gli anziani, visto che questi spazi comprendono campi di calcetto ed un bocciodromo. Stiamo parlando dello stadio "San Paolo" di Narni Scalo, storico impianto che per lunghi anni è stato alla ribalta del calcio interregionale. Ebbene è notizia delle scorse settimane che il Comune di Narni è riuscito ad acquisire l'intera struttura, diventando di fatto proprietario dello stadio, con tutti i suoi annessi (spogliatoi, magazzini) ed i terreni adiacenti. Migliaia di metri quadrati che permetteranno al Comune di far ripartire - attraverso le società a cui verrà affidato in gestione l'impianto - non soltanto le attività presso gli spazi sportivi, ma anche di poter mettere le mani sui vecchi parcheggi dell'Elettro, situati alle spalle del "San Paolo" ed in via Minerva e di poterli trasformare in una grande strada che permetterà di collegare il piazzale della stazione, con quello del 'Lidl' e con la stessa via Toiano. Una utilissima "bretella", insomma, che snellirà degli importanti volumi di traffico all'interno del centro abitato di Narni Scalo. "A compimento di un lungo confronto con Sgl (ex Elettrocarbonium) - ha spiegato il sindaco Francesco De Rebotti -, il Consiglio Comunale di Narni ha approvato all'unanimità l'acquisizione degli impianti sportivi del 'San Paolo' e dell'ex parcheggio Sgl di via Minerva (in prossimità della stazione Fs). Con questo atto la comunità narnese si riapproria, dopo anni di incertezze, di uno dei presìdi sportivi storici di Narni. Prossimo passaggio è quello della selezione pubblica per individuare il soggetto gestore, che dovrà garantire continuità delle attività sportive e sociali ed investimento sul complesso. Determinante l'acquisizione dell'ex parcheggio Sgl per collegare la viabilità stazione FS - via della Doga parte posteriore e del complesso sportivo per il breve collegamento tra parcheggio ampliato stazione FS e parte posteriore al Lidl. Inoltre - ha aggiunto De Rebotti -, l'ex parcheggio Sgl potrà essere caratterizzato come area di sosta per l'accesso alle 'Gole del Nera' oltre che da residenti e cittadini. Un investimento di circa 80mila euro, indirizzato a dare prospettiva alle attività sportive per i più giovani e soluzioni migliori per la viabilità. Grazie al Consiglio Comunale che ha contribuito in maniera determinate e coesa a questo obiettivo".
27/7/2021 ore 2:25
Torna su