Sabato 24/02/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:36
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sabato 4 febbraio al Digipass incontro informativo sullo "Sportello energia"
Offrire a cittadini e imprese informazioni utili ad ottimizzare l’uso dell’energia nelle abitazioni, incentivare la mobilità sostenibile, promuovere l’utilizzo delle biomasse nel riscaldamento domestico e fornire consulenza sulle agevolazioni fiscali nazionali e locali. Sono questi gli obiettivi degli “Sportelli energia” aperti a Narni, in piazza dei Priori, ed a Terni. Ne dà notizia il Comune che ha organizzato una serie di incontri pubblici per spiegare il loro funzionamento. Il prossimo appuntamento, dopo quello di Terni di due giorni fa, si terrà sabato 4 febbraio a Narni dalle 9,30 alle 12,30 nella sala ex refettorio del Digipass di piazza dei Priori. Gli incontri servono per dare informazioni su come tagliare i costi in bolletta attraverso una maggiore efficienza energetica, come migliorare la qualità dell’aria con il riscaldamento a biomasse e su cosa sono e come funzionano le comunità energetiche rinnovabili. Si potrà inoltre capire come migliorare l’efficienza energetica delle abitazioni con detrazioni fiscali tra il 50% e il 65% e come ridurre i costi in bolletta per gli anni a venire, oltre al modo migliore di utilizzare legna e pellet in casa. “Gli 'Sportelli energia' - dichiara l’assessore all’ambiente Giovani Rubini - sono frutto di un progetto congiunto tra i Comuni di Narni, capofila, e Terni, con la collaborazione di Arpa Umbria. Sono finanziati grazie all'accordo di programma sul risanamento della qualità dell'aria nella Conca ternana sottoscritto tra Regione Umbria e ministero dell'ambiente. Lo scopo – conclude Rubini - è informare, formare e supportare comportamenti ed interventi idonei a contrastare l’inquinamento da polveri sottili per raggiungere il rispetto dei limiti previsti dalla normativa europea a tutela della salute pubblica”.
3/2/2023 ore 19:25
Torna su