Mercoledì 05/10/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sabato 23 e domenica 24 aprile gare di scherma al Pala Avis ed al San Domenico
Fine settimana all’insegna dello sport oggi e domani (23 e 24 aprile) a Narni. Dopo molti anni torna un evento dedicato alla scherma, uno degli sport di maggior tradizione nel territorio. Il Comune di Narni e il Circolo della Spada Narni, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, hanno organizzato presso il Pala Avis di Narni Scalo quattro competizioni di diverse categorie e armi. Bambini, ragazzi e adulti si affronteranno nel campionato Regionale Gpg Under 14, nella manifestazione Under 10 e Under 8, ed in un torneo a coppie Lui & Lei categoria Assoluti, intitolato all’indimenticato Vero Moricotti, Presidente per moltissimi anni del Circolo della Spada Narni. L’evento rientra all’interno di un progetto di valorizzazione dello sport e del territorio, finanziato dalla Fondazione Carit e che permetterà ai tanti atleti e alle proprie famiglie di conoscere Narni e le numerose eccellenze. Le varie competizioni si svolgono presso il Pala Avis di Narni Scalo, mentre le semifinali e la finale del torneo Lui & Lei si svolgeranno all'interno dell'Auditorium di San Domenico. Tra i vari premi, le quattro coppie finaliste riceveranno anche la partecipazione ad un banchetto medievale in una delle osterie del centro storico. Agli atleti e ai loro accompagnatori verrà consegnato un voucher che permetterà loro di partecipare a visite guidate gratuite e una brochure informativa sulla storia della città e della scherma narnese. "La scherma - dicono dall'ufficio turismo del Comune -, torna ad essere protagonista nella nostra città, diventando un mezzo di valorizzazione.
Un ringraziamento va alla Federazione Italiana Scherma e al Coni per avere dato fiducia al Circolo della Spada Narni affidando loro l’organizzazione delle gare, e alla Fondazione Carit per aver reso possibile tutto questo".
23/4/2022 ore 12:15
Torna su