Domenica 25/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: martedi 3 maggio, la città rende onore a San Giovenale, nel pomeriggio torna la "Corsa Storica"
La città di Narni rende onore al proprio patrono San Giovenale. E sarà festa grande in città dopo tre anni di lunga attesa. Dopo quelle di ieri sera (Offerta dei ceri) proseguiranno nella mattinata odierna (martedi 3 maggio) le cerimonie liturgiche in onore del Patrono. Alle 10,30 in cattedrale, avrà luogo la solenne messa officiata da Monsignor Francesco Antonio Soddu, vescovo della diocesi di Terni, Narni, Amelia. Una messa molto importante per i narnesi che solitamente gremiscono in gran numero il duomo cittadino. Alla cerimonia parteciperanno delle nitrite delegazioni dei gruppi, in costume storico, del Comune e dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria. Al termine della funzione religiosa, partirà dal Duomo la tradizionale processione che attraverserà le vie cittadine con in testa il busto argenteo di San Giovenale. Alla cerimonia ed al corteo prenderanno parte le autorità cittadine, gli esponenti della chiesa e le delegazioni dei terzieri in costume trecentesco, precedute dai musici.
TORNA LA CORSA STORICA
Dopo tre anni di assenza torna un appuntamento molto importante, quello della Corsa all'anello storico. Una gara equestre vera e propria che si disputa nella piazza più bella di Narni, con da una parte il Palazzo dei Priori e dall'altra quello del Comune. Alle 17 prenderà il via il tradizionale evento che vedrà gareggiare i cavalieri dei tre terzieri che dovranno centrare un anello posto lungo una pista lunga circa 80 metri. Si tratta di un lungo un percorso in linea con gli statuti risalenti al 1.371. Il bersaglio è costituito da un anello che inizialmente sarà di 10 centimetri di diametro, per ridursi a 3 centimetri nello scontro finale, è posto lungo una pista in terra battuta, sulla sinistra del cavaliere ad un'altezza che simula la posizione della testa dell’avversario lungo la lizza di un torneo. L’anello di dimensioni ridotte verrà assegnato all’ultimo concorrente che tra gli altri riuscirà a rimanere in gara. L’ultima corsa storica disputata risale al 2019 ed è stata vinta da Tommaso Suadoni di Santa Maria.
I NOMI DEI CAVALIERI IN GARA
Alla giostra prenderanno parte quattordici cavalieri dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria. Per Mezule correranno Federico Minestrini, Tommaso Finestra, Ernesto Wilmi Santirosi, Luca Chitarrini e Lorenzo Proietti. A difendere i colori di Fraporta ci saranno Jacopo Rossi, Luca Paterni, Leonardo Piciucchi e Giulio Martelli. Per Santa Maria scenderanno in campo Tommaso Suadoni, Jacopo Matticari, Cesare Bonanni, Jonathan Anselmicchio e Diego Cipiccia. La corsa storica è un piccolo anticipo di quella moderna che si terrà al Campo de' li Giochi domenica 8 maggio.
3/5/2022 ore 3:35
Torna su