Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:29
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Forza Italia lancia una mozione con la quale chiede di istituire la figura del garante della terza età
Un "garante" pere la terza età. La proposta arriva da Forza Italia e passa attraverso una mozione presentgata dal consigliere Sergio Bruschini. "Premesso che - scrive il capogruppo nel documento -, le persone anziane, cioè coloro che hanno superato i 65 anni di età, sono nella maggior parte in pensione. Si tratta in Italia di circa 14milioni di persone, quindi oltre un quarto della popolazione italiana. La maggior parte di esse godono di buona salute e costituiscono un valido aiuto sociale, morale e materiale per le generazioni più giovani. La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea, all'articolo 25 parla proprio del 'diritto degli anziani di condurre una vita dignitosa e indipendente e di partecipare alla vita sociale e culturale'. La stessa Carta Europea dei diritti e delle responsabilità delle persone anziane bisognose di cure ed assistenza a lungo termine, ribadisce che 'gli Stati membri debbono sviluppare politiche che promuovano questi diritti sia in casa che negli istituti di cura, nonché dare supporto e sostegno all'invecchiamento attivo è una parte essenziale anche della strategia Europa 2020 che mira a offrire una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva con elevati livelli di occupazione, produttività e coesione sociale, anche attraverso la promozione di approcci più positivi per i lavoratori anziani protagonisti anche nella trasmissione di saperi verso le nuove generazioni. Detto ciò - continua Bruschini nella sua mozione -, è evidente che gli anziani, di fatto, rappresentano un autentico 'scrigno' sociale. Sono le migliori risorse, anche morali, a disposizione dell’Italia, e pertanto vanno preservati e tutelati anche nei loro diritti. Un contributo che si esprime, non soltanto in termini di esperienza, conservazione e trasmissione della memoria storica, ma anche di sostegno attivo alle famiglie. Oggi più che mai, i nonni e le nonne sono la colonna portante delle famiglie. Pertanto sono necessarie misure di protezione per questa fascia di popolazione. Visto che Il Comune di Narni non è fornito di un regolamento per i diritti degli anziani, nonostante sul nostro territorio sia forte l'incidenza dei cittadini con più di 65 anni e ci siano diverse strutture che ospitano anziani. Fatte queste premesse il gruppo consiliare di Forza Italia, chiede che sia ufficialmente istituito 'il garante dei diritti degli anziani e contestuale approvazione del relativo regolamento'. La proposta che presentiamo mira a tutelare quella parte di cittadini anziani che oggi non sono rappresentati. L'obiettivo - conclude Bruschini - è quello di realizzare politiche che garantiscano a un anziano di continuare ad essere parte attiva nella nostra società, ossia che favoriscano la sua condivisione della vita sociale, civile e cultura della comunità e impedire possibili discriminazioni. Non dovrà trattarsi di un ruolo di facciata, bensì il garante dei diritti degli anziani dovrà essere un istituto indipendente, di stimolo, di promozione, che si occupa del rispetto dei diritti di tutte le persone anziane nell’agire dell’Amministrazione e degli altri soggetti che operano nella comunità, non come organo sovra-ordinato, ma come figura terza di garanzia. Realizzare progetti di sostegno per non farli sentire soli e sostenere le famiglie. Misure di protezione per questa fascia di popolazione sono necessarie in una comunità ove l invecchiamento della popolazione ha purtroppo evidenziato l’esigenza di mettere al centro delle politiche la terza età".
29/10/2021 ore 2:46
Torna su