Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Federico Novelli e Claudio Ricci (Psi) sulla chiusura del punto di primo soccorso dell'ospedale
Una mozione degli esponenti del Psi sulla riapertura del punto di primo soccorso dell’ospedale di Narni. Che parla anche "della ripresa dei servizi sanitari interrotti lo scorso 12 marzo dalla direzione dell'azienda Usl Umbria 2 a causa dall’emergenza Covid-19". "Da oltre sei mesi - affermano i consiglieri Novelli e Ricci -, i cittadini del comprensorio narnese-amerino che necessitano di tali prestazioni sono costretti a rivolgersi al pronto soccorso del 'Santa Maria' di Terni o a quello di Orvieto. L’aggravio di accessi al pronto soccorso di Terni, già oberato di suo, è stato assai notevole in questo periodo ed il disagio cui sono sottoposti i cittadini è parimenti notevole, sia in termini di distanza che, soprattutto, di attese e disservizi. Analoga sorte - affermano i due consiglieri socailisti -, è toccata ai servizi ambulatoriali. Nonostante le rassicurazioni della Regione dell’Umbria e della Usl Umbria 2, tali servizi non sono ancora stati ripristinati. Tale azione ha portato il Consiglio Comunale di Narni ad approvare l’ordine del giorno da noi proposto con il quale richiede si chiede alla Regione dell’Umbria ed alla Usl Umbria 2: la immediata riapertura del punto di primo soccorso dell’ospedale di Narni; l’applicazione del Piano di Riorganizzazione attività Presidi Ospedalieri di Narni-Amelia, così come sottoposto ai Comuni ed alle due strutture ospedaliere, accompagnato da un preciso crono programma; l’illustrazione delle tempistiche di realizzazione del nuovo ospedale comprensoriale di Narni Amelia. L’approvazione del testo, purtroppo, è avvenuta a maggioranza, con il voto contrario delle forze politiche di centrodestra".
19/9/2020 ore 3:15
Torna su