Lunedì 24/06/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:23
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: domenica 3 settembre ultima giornata per il "Festival delle Arti del Medioevo"
Grande affluenza in questi giorni a Narni dove in piena ambientazione trecentesca è in corso, fino ad oggi (domenica 3 settembre), il "Festival delle Arti del Medioevo". Ricco il programma della giornata conclusiva che inizierà a partire dalle 10. I luoghi: parcheggio del Suffragio, il chiostro di Sant’Agostino, via Cairoli, via San Giuseppe, l’Orto di Poca Considerazione, Loggia dei Priori e piazza dei Priori. In programma c'è un "Viaggio nel Tempo… passeggiando nel Medioevo". Si tratta della ricostruzione di un accampamento e di un ambiente medievale a cura della Compagnia de la Fiera del Terziere Santa Maria. Allestimento di banchi, artigiani, artisti, workshop, guerriglie, danze, giochi medievali, viandanti di ogni tipo tra i quali giullari, attori, menestrelli, poeti, giocolieri e pittori. Dalle 10.30 alle 23 alla Loggia dei Priori prenderà il via La Fucina delle Arti e dei Mestieri, seminari di Arti Meccaniche, didattica sulle arti medievali e antichi mestieri e mercato medievale. Dalle 11 alle 13 in centro storico invece sarà la volta degli Ambienti medievali animati nei tre Terzieri: Mezule Ospedale e Lanaiolo, Fraporta Ceraiolo e Falegname, Santa Maria Armaiolo e Speziale. Ingresso libero fino ai 12 anni, contributo minimo euro 6 per le successive fasce d'età. Il contributo raccolto verrà interamente devoluto alla manutenzione e conservazione degli ambienti dei terzieri. Dalle 11 alle 20 all’Orto di poca considerazione di palazzo dei Priori spazio a Ad Ludum Descendo, giochi per bambine e bambini dall’Età di Mezzo ad oggi, a cura di IoGiocoOvunque Ludobus. Alle 11.15 lungo le vie e le piazze della città spettacolo musicale itinerante dell’ensemble Histriones Carbij mentre alla sala ex Refettorio di palazzo dei Priori Proprietà, circolazione e sfruttamento della terra nella Narni tardomedievale, conferenza a cura di Paolo Pellegrini, vicepresidente Centro Studi Storici di Narni, introduce Eleonora Mancini, archeologa e specialista Beni demoetnoantropologici. Alle 11.30 lungo le vie e le piazze dei Terzieri spettacolo itinerante Sonambulos con Claudia & Pablo (tre le repliche durante la giornata). “Giullaracci e giullarini”: due giullari van di piazza in piazza a divertir le genti per riempir la panza. Ma la fame è tanta e i tempi son duri, per questo in scena, nascono sentimenti impuri, tra salti acrobatici, lanci di oggetti e fuoco lo pubblico tutto rimane senza fiato, tra qualche scontro e gelosia, la pazza commedia porta infine a tutti allegria. Dalle 11.30 alle 16.30 in piazza San Francesco e al chiostro di Sant’Agostino (Ala diruta) Con festevole & onesto danzare, laboratorio di danza antica a cura di Maria Cristina Esposito. Programma: dalle 11.30 alle 13.30 Danze antiche in piazza San Francesco; dalle 13.30 alle 14.30 pausa; dalle 14.30 alle 16.30 - Danze antiche in costume al chiostro di Sant’Agostino (Ala diruta). Dalle 16 alle 19 Sora nostra Matre Terra, laboratorio aperto di teatro medievale a cura di Andrea Mengaroni. Programma: dalle 16 alle 17 nell’atrio di palazzo Comunale e dalle 17.15 alle 19 all’Ala diruta del chiostro di Sant’Agostino. Alle 16 spettacolo itinerante di danza a cura della Compagnia Medievale di Todi. Alle 17 in piazza Galeotto Marzio Musicorum spectaculum, spettacolo dei musici dei Terzieri della Corsa all’Anello di Narni e di alcuni dei più importanti gruppi musici delle rievocazioni storiche dell’Umbria. La serata inizia alle 21.30 al chiostro Sant’Agostino Spettacolo di lame infuocate e danze medievali combattimenti scenici a cura della Compagnia de la Fiera del Terziere di Santa Maria e danze della Compagnia Medievale di Todi. Gran chiusura alle 23 in contemporanea tra piazza dei Priori, chiostro di Sant’Agostino e le piazze dei tre Terzieri Rito di chiusura. "Volo delle lanterne - dicono gli organizzatori -,alle quali saranno affidati i ricordi, la meraviglia e le suggestioni di questa edizione, nonché l’auspicio di realizzarne una altrettanto emozionante nel 2024".
3/9/2023 ore 3:43
Torna su