Mercoledì 12/06/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:56
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: domenica 3 dicembre al Digipass presentazione del progetto "L'Arte di Narni Solidale"
Verrà presentato il 3 dicembre alle 15,30 al Digipass di Narni, in occasione della "Giornata dei Diritti delle Persone con Disabilità", il progetto "L'Arte di Narni Solidale". Il progetto è promosso dall'assessore alle politiche Sociali Silvia Tiberti, in collaborazione con Archeoares, e realizzato dal laboratorio ConCreta. L’Arte di Narni Solidale promuove i prodotti di artigianato sociale, in particolare souvenir della città realizzati dagli artigiani e artisti di ConCreta. I prodotti saranno a disposizione dei turisti e di tutti coloro che vorranno acquistarli. Oltre che al Digipass, le creazioni artistiche verranno esposte nei luoghi maggiormente rappresentativi come il museo, il teatro Manini e l’istituto Beata Lucia. "Il concetto di fondo - spiega l’assessore Tiberti - è basato sulla consapevolezza che ogni persona, disabile o meno, può avere un ruolo attivo nel mondo, arricchendolo a modo proprio secondo le personali inclinazioni. Si tratta – aggiunge - di riconoscerne la stessa libertà e gli stessi diritti di tutti gli altri e di creare un’occasione di incontro, crescita, maturazione a contatto con la realtà circostante. Promuovendo in modo attivo e solidale l’inclusione sociale e lavorativa – fa notare sempre la Tiberti - le persone con disabilità avranno l’opportunità di crearsi una vita autonoma e indipendente, valorizzando i propri talenti, partendo dalla persona e dai propri diritti, andando così oltre la passività del modello assistenziale, perché è proprio questo, è proprio l’assistenzialismo passivo, che rischia di danneggiare queste persone anziché valorizzarle e aiutarle ad essere indipendenti". ConCreta è un laboratorio-atelier, nato dall'esperienza di alcuni ospiti dei centri riabilitativi dell'Asl Umbria2, in particolare il Cirp di Porchiano e il Faro di Narni, che hanno avvertito l'esigenza di costituirsi in associazione non come utenti di strutture ma come produttori e artigiani che, grazie alle competenze acquisite e alla straordinaria sensibilità, cercano di dare una risposta "imprenditoriale" alle richieste lavorative attraverso il loro saper fare. Il progetto verrà illustrato da Federico Miliacca. Alla presentazione parteciperà anche Andrea Tonucci, vicepresidente della FishUmbria che parlerà di "Persone non più pazienti: prendersi cura dei diritti, oltre le cure da prestare". Verrà inoltre raccontata l'esperienza del laboratorio di alta formazione in orafo 2.0 di Pierpaolo Montori ed infine ci sarà la tavola rotonda, organizzata dall’associazione Afd dove si parlerà di "Qualità della vita come indicatore del benessere sociale". Interverranno Mirko Amaranto presidente dell’Afd, l'Anfass, la Fish Umbria, Emanuele Pasero, coordinatore dei centri diurni Asl Umbria2 e Albano Grilli presidente della cooperativa Cipss.
2/12/2023 ore 1:28
Torna su