Mercoledì 30/11/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, degrado in via Vittorio Emanuele, Bruschini (FI): "ci sono marciapiedi divelti ovunque"
Degrado lungo via Vittorio Emanuele, la strada di Narni che da piazza Garibaldi sale verso Porta Romana. A denunciare la situazione è Sergio Bruschini (Forza Italia). "Il marciapiede - osserva il consigliere di opposizione - in prossimità di Porta Romana, lungo il lato sinistro in direzione della Rocca, è ridotto ad un ammasso di ciottolame brutto a vedersi e pericoloso per chi vi transita. Sulla sommità della Porta, a conferma dello stato di abbandono in cui versa questa zona della città, è cresciuta addirittura una pianta di fico che 'offende' la bellezza di questo monumento e che nessuno ha mai tolto, alla stregua di altri ciuffi di erba che sono spuntati ovunque. a ridosso della Porta, da tempo immemorabile c'è poi una perdita d’acqua che nessuno ha mai provveduto a 'tappare'. Sono molte, inoltre, le segnalazioni dei cittadini fatte al Comune per riferire delle condizioni in cui versa la banchina lungo il lato destro, all'altezza del bivio con via XX Settembre. Si tratta di uno spazio utilizzato quale parcheggio da parte di numerosi cittadini e che da tempo versa in pessimo stato a causa della presenza di avvallamenti e buche. Tutto questo a poche centinaia di metri dal cuore del centro storico e lungo un percorso attraversato quotidianamente da decine di persone che sono solite fare la loro passeggiata quotidiana, oltre che da molti turisti che vi transitano a piedi, magari per salire verso la Rocca. La giunta che oggi amministra Narni - si chiede Bruschini -, continuerà a trascurare questa parte della città come ha fatto la precedente? Ci attendiamo delle risposte in Consiglio Comunale, circa eventuali tempi e modalità di intervento che ridiano decoro a questa importante via cittadina".
22/11/2022 ore 4:05
Torna su