Venerdì 27/01/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:16
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: danneggiamenti notturni nel centro storico, Forza Italia chiede al Comune di intensificare i controlli
"Ricevo da diversi cittadini - afferma Sergio Bruschini (FI) -, la segnalazione dell’ennesimo danneggiamento notturno corredato dai soliti 'writers' solitari che lasciano la loro incomprensibile 'firma'. Fioriere rotte, scarabocchi sui muri, e residui umani organici. Non è la prima volta che accade. Tanto per sgombrare il campo da ogni fraintendimento, nessuno vuole chiudere Narni o ritornare alla città cosiddetta 'dormitorio'. Non è questo - sottolinea Bruschini -, il motivo che mi induce ad intervenire. Narni è oggi città universitaria e una città frequentata da turisti, ma è anche la città dei residenti e di chi ci vive, ovvero di quelle tante persone che la rendono 'viva' e contribuiscono, come sta avvenendo in diversi vicoli, ad abbellirla per renderla attraente ed accogliente, investendo soldi propri. Ecco diciamo, va bene il concetto di una 'Narni aperta', ma non 'spalancata'! E non potrei usare un termine diverso da 'spalancata', in quanto in molte parti della città non sono presenti gli impianti di videosorveglianza, dopo le 19 non esiste più nessuna vigilanza che possa scoraggiare atti che nulla hanno a che vedere con un civile modo di comportarsi e vivere la 'movida' rispettandone le regole. Insomma città viva si ,ma controllata, solo così si potrà convivere tra chi 'ci vive e chi la vive'. Esiste purtroppo - continua Bruschini -, ancora un deficit alto di responsabilità civile, di una superficialità incentrata su se stessi, che non riesce a sentire il valore della convivenza e della comunità come un bene fondato sul rispetto e sulla reciprocità. Il dibattito non deve a mio parere essere incentrato sul contesto tra chi è favorevole o no alla 'movida', tra chi vuole la città dormitorio o invece vissuta; Narni deve assolutamente essere vissuta, deve ambire ad uno sviluppo turistico ed universitario, ma per far ciò deve anche convivere con chi in città ci vive e quindi la stessa città deve cambiare le regole ed adottare un diverso ritmo di controlli. Non parlo, si badi bene, di repressione, ma di prevenzione. Ritorno perciò su ciò che ho piu volte proposto: istituire un servizio di pattuglia dei vigili dopo le 19 in ore notturne, predisporre un'adeguata estensione della video sorveglianza, stipulare un'assicurazione da parte dell’amministrazione contro i danni che terze parti potrebbero vedersi arrecare. L’amministrazione comunale non può continuare a fare finta di nulla".
(la foto, recapitata a Bruschini dai cittadini, mostra uno dei danneggiamenti di cui l'esponente politico parla nell'articolo).
18/7/2020 ore 10:53
Torna su