Mercoledì 08/02/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:42
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Bruschini (Forza Italia): "degrado alle Gole del Nera e alle 'Mole', urgono interventi"
Bruschini torna a parlare delle Gole del Nera. Il consigliere di opposizione interroga il sindaco rispetto alla gestione di questo importante sito. "La riqualificazione di questa suggestiva zona - scrive Bruschini -, è stata una iniziativa lodevole e di successo. Sono ormai centinaia i visitatori che ogni settimana vanno a fare delle escursioni in zona. Quello che lascia a desiderare è tuttavia lo stato in cui versano sentieri e piazzole. Quella che sembra evidentemente mancare è una necessaria opera di costante ed accurata manutenzione. In diverse parti la staccionata di protezione è completamente divelta, la vegetazione che cresce rigogliosa sta invadendo di nuovo il percorso facendo scomparire le opere fatte per rendere fruibile il luogo. Diverse piante sono cadute e rimangono lì, senza che nessuno si curi di portarle via, la segnaletica che indica percorsi e chilometri a causa di alcuni vandali è stata rimossa. Le stesse luci nelle galleria - continua l'esponente di Forza Italia -, necessitano di una urgente manutenzione. A tutto ciò si aggiunge la mancanza assoluta di controlli e di pulizia, soprattutto nella zona delle 'Mole' e di Stifone, nei pressi della passerella. Tra l'altro il luogo è diventato meta di avventori che lo utilizzano per fare il bagno, incuranti del rischio che c'è nell'immergersi nelle acque del fiume. Per non parlare dei 'segni', sotto forma di rifiuti, che molta di questa gente lascia sul posto dopo esservisi accampata. La giunta ed il sindaco sono da tempo consapevoli della situazione, ma, nonostante le numerose interrogazioni consigliari e le segnalazioni dei cittadini, non sono stati fatti interventi. Si attende ormai da anni il famoso 'bando' necessario a dare in gestione il sito, ma, salvo una sperimentazione fatta con dei privati che provarono a gestire il sito, tutto è poi finito nel dimenticatoio. Intanto - conclue Bruschini -, il tempo e l'incuria stanno rovinando questa bellissima area del nostro territorio. E' dunque arrivato il momento di porre in atto una urgente opera di manutenzione e di garantire più controlli e pulizia. Ma urge anche provvedere ad accellerare l'iter che dovrà portare alla gestione del sito".
31/8/2021 ore 3:05
Torna su