Giovedì 26/05/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Bruschini (FI): "Giù le mani da piazza Garibaldi, si coinvolgano i cittadini per decidere come rinnovarla"
"Giù le mani da piazza Garibaldi". A Sergio Bruschini (Forza Italia) non piace il progetto con il quale il Comune intende cambiare volto ad una delle piazze più importanti di Narni. "La piazza - spiega il consigliere comunale -, è per sua natura proprietà dei cittadini che la vivono. Essa rappresenta il luogo dove il tempo ed i ritmi della vita quotidiana assumono il carattere di un rito collettivo. Nelle case di molti narnesi c'è un quadro che raffigura piazza Garibaldi, così come era circa due secoli fa ed aveva le fattezze e la conformazione molto simili a quelle attuali. La stessa iconografia storica, quindi, contribuisce ad assegnare a questa piazza qualcosa che si perde nei meandri della memoria e ne costituisce ancora di più elemento che ci appartiene intrinsecamente. Questo spazio, che fa da cerniera tra la Narni più antica e lo sviluppo urbanistico della Narni medievale, deve conservare le caratteristiche fondanti della sua collocazione storica ed architettonica. Piazza Garibaldi non può dunque essere un 'elemento fisico' o uno spazio urbano che può dare adito a singole interpretazioni dello stesso o a delle rivoluzioni urbanistiche troppo avventate. Insomma, quando si parla di 'piazza' - continua Bruschini -, bisogna procedere con estrema cautela, perché si tratta di un qualcosa che coinvolge l'anima della città. Non so quanti narnesi sanno che esisteva già da molti anni nei cassetti del comune di Narni un progetto che prevedeva la 'trasformazione' di piazza Garibaldi. Cosa prevedesse questo progetto non lo sappiamo, perchè di questo studio non se ne è mai fatta una reale partecipazione e dunque se ne è persa la memoria. Ora, però, all'improvviso, viene reso noto un altro progetto, con il quale viene presentata ai cittadini un'immagine che definirei 'azzardata' e che prevede una rifunzionalizzazione della storica piazza narnese. Il sindaco a suo tempo si impegnò circa il fatto che per qualsiasi progetto si sarebbe fatto un passaggio in Commissione ed in Consiglio, ma ciò non è accaduto. E' stato anzi deciso di saltare a piedi pari tutto ciò, rendendo sempre più pletorico il ruolo della massima assise cittadina. L'argomento e non poteva essere altrimenti, è diventato centrale nel dibattito pubblico. A questo punto è necessario dare immediatamente seguito ad una reale e fattiva partecipazione dei cittadini, che sono poi i veri 'proprietari' della piazza. Noi non siamo pregiudizialmente contrari ad elementi di novità, in quanto siamo dell'avviso che ogni tempo lascia qualcosa che segna il suo passaggio. Non vorremmo, però, visto l'imminente avvio della campagna elettorale, qualcuno decida di dare luogo al cosiddetto 'effetto ruspa'. La piazza, lo ribadisco, è dei narnesi ed è giusto condividere con tutti loro idee e progetti. Affinchè tutto questo accada, da qui in avanti, noi tutti vigileremo con la massima attenzione".
(Nella foto un'immagine di piazza Garibaldi, come era nei secoli scorsi)
24/1/2022 ore 3:25
Torna su