Venerdì 12/08/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: avvistati uccelli acquatici di pregio al lago di Recentino, ci sono anche alcune coppie di cigni reali
Al lago di Recentino di Narni, sono state avvistate alcune coppie di cigni reali. Un fatton straordinario che conferma quanto il nostro lago sia frequentato da specie di uccelli acquatici, e non solo, di pregevole importanza. Proprio negli ultimi giorni è stata dunque segnalata la presenza, sull'invaso artificiale che si trova lungo la provinciale "Aia", di alcune coppie di cigni reali. Lo straordinario evento non poteva passare inosservato, al punto che sono molte le persone che, con le dovute cautele, si portano spessp lungo le sponde del lago per fare "birdwatching". Tra questi c'è Maurizio Mattioli il quale sta osservando da un pò di tempo le attività di questi cigni. "Stanno covando le uova - spiega -, e tra circa 30 giorni nasceranno i piccoli, visto che tengono 38 giorni e sono già 8 che li osservo. I cigni non vanno assolutamente disturbati - avverte Mattioli -, per questa ragione invito le autorità competenti, in primis i carabinieri del Corpo Forestale a vigilare sul lago. Sarà una meraviglia quando nasceranno i piccoli". Maurizio Mattioli ricorda, poi, che sul lago di Recentino è possibile trovare altre specie relative all'avifauna; tra quelle più rare ci sono: svassi (quelli con la cresta e a coppia), folaghe, germani, martin pescatore, aironi cenerini, garzette, spatole e moriglioni. Si tratta di tutti uccelli che appartengono alla categoria delle specie protette. Nelle foto, che ci sono state inviate proprio da Maurizio Mattioli, è possibile vedere anche una poiana, sorpresa a volare nei pressi del lago. La foto del cigno reale che cova è stata scattata a circa 350 metri di distanza, usando un telescopio collegato ad una 'Reflex' della Canon. La tecnica si chiama 'Digiscoping' e serve per fare foto naturalistiche.
13/4/2021 ore 4:25
Torna su