Martedì 23/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Lunedi 25 gennaio riaprono le scuole superiori, previsti controlli anti-assembramento da parte delle forze dell'ordine
Lunedì 25 gennaio riprenderà anche a Terni l’attività didattica "in presenza" delle scuole secondarie di secondo grado. Ci sarà una presenza pari ad almeno il 50% fino ad un massimo del 75% degli studenti. Sulla base delle riunioni del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e dello specifico tavolo di coordinamento a cui hanno partecipato i vertici delle forze dell’ordine e del tavolo tecnico riunitosi in questura. A tale proposito il questore di Terni, Roberto Massucci, ha predisposto uno specifico piano di controllo del territorio, nell'ambito del quale sono stati individuati dei luoghi a rischio assembramento in prossimità degli istituti scolastici e delle fermate degli autobus dedicate al trasporto degli studenti. Le aziende di trasporto, pubbliche e private, interessate dalla Regione Umbria metteranno a disposizione 28 pullman aggiuntivi al fine di assicurare il rispetto della capienza massima di riempimento dei mezzi al 50%. Inoltre hanno garantito la presenza di propri controllori alle fermate per il monitoraggio del corretto popolamento dei bus rispetto alla capienza massima, nonché i controlli da parte dei comuni interessati mediamente il coinvolgimento del volontariato di protezione civile. "La polizia di Stato – si legge in un comunicato diffuso dalla Questura ternana -, confida nel senso di responsabilità degli studenti circa il rispetto delle misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19, con particolare riguardo all’uso della mascherina ed al distanziamento interpersonale".
23/1/2021 ore 3:43
Torna su