Venerdì 27/01/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Luca Tramini (M5S Narni): "Taric, il grande bluff della tariffa puntuale"
Commenta negativamente la Taric e definisce la tassa "un grande bluff". E' il consigliere del Movimento 5 Stelle Luca Tramini a criticare la tariffa. "Aumenti, confusione e preoccupazione - afferma Tramini -. Tolta la maschera della tariffa puntuale, resta soltanto il notevole rincaro della tassa sui rifiuti. Ecco - continua l'esponente del M5S -, il grande bluff che l'Auri sta facendo con il nuovo regolamento Taric. Riunioni su riunioni con dirigenti e vertici dell'Auri e poi quella che è arrivata nei giorni scorsi in Consiglio Comunale è stata una proposta che presenta più incertezze che innovazioni. Incontri in cui i dirigenti non avevano ancora bozze definitive a margine della votazione, funzionari che non sembravano avere le idee molto chiare, mancanza di una linea chiara e definitiva. Inevitabile, alla luce della mancanza ormai dal 2016 di un piano regionale dei rifiuti. La giunta regionale - continua Tramini -, della presidente Donatella Tesei aveva promesso di cambiare la gestione ma dopo due anni gli errori sono sempre gli stessi. Narni è uno dei comuni più virtuosi dal punto di vista della raccolta ed oggi sta pagando la malagestione dell'Auri con l'aumento delle tariffe. E l'Asm ad oggi restituisce ai cittadini un servizio che lascia nettamente a desiderare. Da anni il Movimento 5 Stelle si batte con proposte ed emendamenti in Commissione per una gestione regionale con una multiutility completamente in house. Le soluzioni ci sono. E' ora che i comuni tornino a gestire il proprio territorio e ad amministrare la città. Senza essere semplici passacarte e parafulmine di ogni inefficienza degli enti superiori".
10/8/2021 ore 7:15
Torna su