Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:55
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Provincia di Terni: pronto un milione e 600mila euro per la riqualificazione del palazzetto Itis di Terni
L’amministrazione provinciale è stata ammessa al finanziamento ministeriale del progetto di riqualificazione funzionale del Palazzetto Itis di Terni. Su progettazione degli uffici tecnici dell’ente il ministero ha riconosciuto la qualità degli interventi nell’ambito del programma “Futura, la scuola per l’Italia di domani”. Essi saranno finalizzati ad ammodernare il palazzetto facendone un punto di forza del patrimonio della Provincia e del territorio. Secondo la presidente il progetto di riqualificazione dell’Itis riveste una notevole importanza ed è il primo di una serie di progetti che l’amministrazione metterà in campo per migliorare e adeguare le strutture di proprietà e consentire una pratica dello sport moderna e in sicurezza, coniugando attività sportiva e scolastica, salute e socialità. Questo primo intervento, sempre secondo la presidente è la conferma degli impegni annunciati fin dall’inizio di questo nuovo mandato di lavorare per mettere a sistema il patrimonio provinciale e farlo essere sempre di più a servizio dei cittadini e della comunità in generale. Il progetto è stato finanziato con 1 milione e 650mila euro e prevede la riqualificazione architettonica e funzionale con l’adeguamento degli impianti, l’efficientamento energetico, la messa in sicurezza, la riprogettazione degli spazi dedicati allo sport, sia per quanto riguarda il campo di gara, sia per quanto concerne spogliatoi, servizi igienici e gradinate. Oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche, l’intervento prevede l’adeguamento alle normative sulla vulnerabilità sismica, un nuovo sistema di accesso al palazzetto e la messa a disposizione di posti per gli spettatori disabili a cui saranno riservati appositi spazi e servizi igienici. Sarà riprogettato l’attuale campo di gara, oggi riservato al volley ma utilizzato con continuità anche dalle scuole, con la contestuale realizzazione, sotto le tribune, di spogliatoi per atleti e atlete e giudici di gara, locale di pronto soccorso e altre strutture di servizio. Molto importante sarà infine anche la riqualificazione degli esterni, con la sostituzione di tutti gli infissi e delle vetrate con materiali di moderna concezione e in grado di garantire il rispetto degli attuali standard di sicurezza.
29/7/2022 ore 14:23
Torna su