Lunedì 15/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:18
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Incidente di Viterbo: il Pm ha disposto l'autopsia sul corpo della povera Luisella, la figlia nel frattempo è stata trasferita al "Gemelli"
Sarà necessaria l'autopsia per accertare le cause del decesso di Luisella Pallozzi, la 54enne narnese, morta nell'incidente stradale avvenuto il primo maggio a Viterbo. In un comunicato, diffuso dalla Valore Spa-Studio 3A, la società specializzata nella valutazione delle responsabilità civili e penali in ogni tipologia di sinistro, vengono chiariti i motivi che hanno portato il l Pubblico Ministero della Procura di Viterbo Flavio Serracchiani, a disporre un doppio accertamento tecnico. "Il magistrato - si legge nella nota di Valore Spa -, titolare del procedimento penale aperto sul tragico incidente costato la vita, mercoledì primo maggio a Luisella Pallozzi, ha disposto un doppio accertamento tecnico non ripetibile, per fare piena luce sui fatti. Il Sostituto Procuratore, che da prassi ha iscritto nel registro degli indagati le conducenti delle due vetture coinvolte, la sorella della vittima, cinquant’anni di Terni, ed una 44enne di Viterbo, ha ordinato l’autopsia sulla salma della 54enne di Narni per confermare che il decesso sia avvenuto unicamente in seguito ai gravissimi politraumi riportati nello schianto. Oltre a questo il magistrato ha disposto anche una consulenza tecnica 'cinematica' per ricostruire la dinamica, le cause e tutte le responsabilità del sinistro, accaduto intorno a mezzogiorno all’incrocio tra Strada Ombrone e Strada Teverina e rilevato dalla Polizia locale di Viterbo. Un’estrema attenzione - prosegue il comunicato -, da parte del magistrato inquirente accolto con favore dai familiari della vittima, che sono assistiti da Studio3A. Gli incarichi per svolgere le due perizie saranno conferiti, negli uffici della Procura di Viterbo, rispettivamente lunedì 6 maggio, alle 10, al medico legale dottor Matteo Scopetti, che procederà a seguire con l’esame, e mercoledì 8 maggio, alle 12, all’ingegner Mario Scipione, che inizierà le sue attività già nella stessa giornata, dalle 14, con la disamina del luogo dell’incidente. Alle operazioni peritali parteciperanno, quali consulenti tecnici di parte, anche, rispettivamente, il medico legale dott. Sergio Scalise e l’ingegnere forense Gianluca Penta messi a disposizione da Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini a cui si sono affidati per essere assistiti i familiari della vittima, attraverso l’Area manager per il Lazio e l’Umbria Matteo Cesarini, e con la collaborazione dell’avvocato Leonardo Criscuoli, del foro di Ancona".
TRASPORTATA AL "GEMELLI" LA FIGLIA 22ENNE DI LUISELLA
"Non bastasse il dolore per la morte di Luisella Pallozzi - spiegano da Valore Spa -, per i suoi cari sono ore di apprensione anche per le sorti della figlia 22enne, pure lei trasportata sulla Fiat 500L guidata dalla zia e posizionata accanto alla madre sui sedili posteriori: la giovane, che tra i vari traumi ha riportato la frattura del bacino, giovedì è stata trasferita in elisoccorso dall’ospedale Belcolle di Viterbo, al Gemelli di Roma per essere sottoposta a un delicato intervento chirurgico e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Anche il suo fidanzato, che le sedeva accanto, ha riportato lesioni serie, tra cui la frattura di due vertebre, ma per fortuna non corre pericolo di vita, così come se la sono cavata con ferite non gravi la sorella e il figlio 17ettenne della vittima, che sedevano sui sedili anteriori, e la conducente dell’altra macchina, una Volskwagen Golf, e i suoi due figli che erano a bordo. Una volta ultimate le operazioni autoptiche - termina il comunicato di Valore spa -, il dott. Serracchiani rilascerà il nulla osta alla sepoltura e i familiari di Luisella Pallozzi potranno fissare, ormai per la prossima settimana, la data dei funerali della loro cara".
3/5/2024 ore 16:43
Torna su