Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:16
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Emergenza Coronavirus: per spostarsi anche all'interno dello stesso comune serve l'autocertificazione
Stare a casa ed uscire solo per casi legati a delle necessità che si possono e si debbono giustificare. Questo il succo del decreto firmato nella serata di lunedi 9 marzo dal capo del Governo Giuseppe Conte. Per ogni spostamento che viene fatto, anche all'interno dello stesso comune di residenza, è necessario esibire la cosiddetta "Autocertificazione". Insomma, l'oggetto non è "dove si va", che sia a poca distanza dalla propria abitazione o in un altro comune, ma, al contrario, riguarda il "perchè si sta andando". Insomma ogni spostamento deve essere seriamente giustificato e per farlo è necessario che vengano rispettati determinati presupposti. Ricordiamo quali sono.
1) Comprovate esigenze lavorative
2) Situazioni di necessità
3) Motivi di salute
4) Rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza
Per quanto riguarda Narni, oltre a carabinieri e polizia, ci saranno anche uomini e donne della polizia locale a controllare le strade ed a far rispettare il decreto presidenziale. Le pattuglie dei vigili urbani sono stati incaricati dal sindaco di distribuire, in giro per la città ed il territorio, i modelli cartacei che è necessario compilare per fare l'autocertificazione riguardante gli spostamenti.
10/3/2020 ore 11:11
Torna su