Lunedì 26/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:15
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Cattivi odori a Nera Montoro, Forza Italia: "si faccia qualcosa per risolvere il problema"
Cattivi odori nella zona di Nera Montoro. Non è una novità, ma il caldo torrido di questo periodo deve aver accentuato il problema. Della questione se ne occupa Sergio Bruschini (Forza Italia). "Essere fermato - dice il consigliere comunale narnese -, da alcuni cittadini che visitano le Gole del Nera fino alle 'Mole' e sentirsi chiedere da dove proviene la puzza che si sente in questi luoghi non è certo un bel segnale per lo sviluppo turistico della zona. Voglio ricordare che diverso tempo fa l'allora sindaco De Rebotti si era interessato del problema, mobilitando l'Arpa ed organizzando delle riunioni con gli abitanti della zona per verificare lo 'stato odorigeno' dei luoghi. Ricordo - sottolinea Bruschini - che nella vicina area industriale insistono diversi impianti ed era sembrato che i cattivi odori provenissero proprio da uno di questi. Dopo un processo di 'revamping' degli impianti il problema sembrava essere stato risolto. Le puzze, però da qualche tempo sono tornate a farsi sentire, quindi è lecito chiedersi come mai è da dove provengono questi effluvi". Bruschini pone, dunque, una serie di domande, rivolte in modo particolare alla nuova giunta. "Le azioni di monitoraggio dell'Arpa e della stessa amministrazione comunale - chiede -, considerato l'ampio concentramento di impianti industriali presenti in una zona fortemente abitata continuano o si sono interrotte? Cosa intende fare la nuova amministrazione per porre fine al fenomeno? La zona - conclude il consigliere di opposizione - secondo noi va monitorata sempre ed in tempo reale; non si può intervenire solo quando arrivano le proteste dei cittadini. I cattivi odori che chi vive nella zona e chi ci transita è costretto a respirare rendono complicata la vita di tantissime persone. E' giusto, necessario ed opportuno intervenire con la massima tempestività affinchè i disagi abbiano termine".
(Foto di repertorio con sullo sfondo alcune delle fabbriche del vecchio polo chimico)
18/7/2022 ore 3:05
Torna su