Mercoledì 28/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:06
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Calvi dell'Umbria: scoperti 36 positivi in una Rsa di Montebuono, il sindaco Grillini teme contagi per la sua comunità
Ci sarebbero ben 36 casi di positività in una Rsa di Montebuono, piccolo comune in provincia di Rieti. Un piccolo paese che dista però solo una manciata di chilometri da Calvi dell'Umbria. Ed è per questa ragione che il sindaco Guido Grillini si sente in dovere di lanciare un appello ai suoi cittadini. "E' uscito un comunicato della Asl Rieti - spiega Grillini -, nel quale viene reso noto che presso la Rsa di Montebuono, sono stati riscontrati ben 36 casi di positività al Sars-Cov-2, tra ricoverati e personale. In considerazione degli stretti rapporti che, a vario titolo, legano i nostri cittadini con quelli di Montebuono, chiedo la massima collaborazione di tutti, affinché chi abbia avuto contatti con persone, parenti o affini di soggetti ricoverati o che prestano servizio presso la Residenza Sanitaria Assistenziale di Montebuono, lo comunichino al medico di famiglia o alla Asl Terni, in modo da attivare tutti i protocolli del caso. La mia preoccupazione - sottolinea Grillini -, è che alcune persone risultate positive e che lavorano nella Rsa risiedono a Calvi. Ovviamente queste persone hanno poi i loro contatti; molte persone di Calvi frequentano Montebuono regolarmente ed i luoghi che sono stati fino a ieri frequentati dai dipendenti risultati positivi. E' questa la mia preoccupazione. C'è poi il problema che la Asl Rieti, ovviamente, non comunica con un comune che non è sotto la sua giurisdizione, quindi io mi devo affidare esclusivamente alla serietà ed alla correttezza delle persone. E' per questo c he chiedo ai miei concittadini di avere la massima sensibilità e di dare tutta la collaborazione possibile".
30/11/2020 ore 23:20
Torna su