Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Vigne di Narni: i cittadini aspettano da anni che vengano completati i lavori al centro civico
In alcune frazioni del territorio comunale narnese i cittadini si sentono trascurati. Da nni chiedono che vengano realizzate delle infrastrutture che sino ad oggi nessuna giunta ha mai provveduto a costruire. Ma c’è anche chi, come gli abitanti di Vigne di Narni, ha visto iniziare dei lavori che a distanza di molto tempo aspettando di essere completati. Ai “vignaioli” è stato promesso che le risorse economiche ci sono, si tratta solo di avere ancora pazienza e dunque i cittadini guardano con apprensione la formazione del Bilancio del Comune, perché è da lì dovranno uscire i soldi per terminare finalmente uno dei pochi centri civici frazionali non ancora completati. I lavori di rialzamento della struttura attuale sono iniziati ma dopo poco si sono fermati per mancanza di fondi. Massimo Fociani, l’assessore (Margherita) che a Vigne ci abita, racconta che nel prossimo bilancio ci sarà anche spazio per costruzioni di quel genere, spingendosi anche verso la realizzazione della “piazzetta” , quella che darebbe un grande respiro alla frazione, cambiandone il baricentro, e realizzando quello che gli abitanti hanno sempre considerato un sogno. Infatti si aspetta che la Telecom sposti le ultime apparecchiature che si trovano ancora all’interno della scuola elementare dismessa per mettere mano al “piccone” e recuperare lo spazio della struttura costruita dal Ministero della Pubblica istruzione negli anni ‘50 e che ormai non serve più. “Non bisogna abbandonare le frazioni a loro stesse” sostiene un documento specifico della Margherita di Narni “questo significherebbe impoverire una struttura sociale che è stata la connessione della città”.

5/5/2005 ore 11:10
Torna su