Sabato 11/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:46
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Viabilità: l'Assemblea Territoriale "Narni Sud" chiede che si faccia qualcosa per migliorare la sicurezza di Ponte Sanguinaro
Ora c'è anche l'Assemblea di "Narni Sud" a chiedere con forza che l'incrocio di Ponte Sanguinaro, tra le statali Flaminia e 3 Ter-Tiberina, venga messo in sicurezza. "Abbiamo fatto presente al Comune – spiega Stefano Di Deodato, presidente della circoscrizione che raggruppa le frazioni a sud di Narni -, che quell'incrocio diventa ogni giorno pericoloso e che è necessario prendere dei provvedimenti, ma i nostri appelli sono stati inascoltati". L'intervento della assemblea territoriale fa seguito a quello che giusto un anno fa aveva fatto, sempre in ordine alla pericolosità dell'incrocio, in consiglio provinciale Enzo Proietti Grilli (Sdi). "E' un punto molto pericoloso – spiega il consigliere provinciale – perché su questo incrocio, dove confluiscono anche la strada vicinale di Collevaglione e la cosiddetta Flaminia vecchia, che un chilometro più a monte va a congiungersi con l'imbocco della provinciale n.18 Calvese, si sono verificati numerosi incidenti, anche mortali, causati dall'elevata velocità dei mezzi in transito, dall'alto volume di traffico, dalla scarsa visibilità e dalla inadeguata segnaletica". Il rappresentante dello Sdi propose anche di arretrare di qualche metro il guard-rail, facilitando così l'ingresso alla strada di "Collevaglione", e di realizzare una rotonda che rendesse più sicuro il transito su questo importante incrocio. Ma l'ex assessore comunale narnese, indicò anche alcune soluzioni che avrebbero potuto in qualche modo tamponare la situazione, tra queste l'istituzione di un limite di velocità adeguato, l'installazione di una segnaletica orizzontale e verticale e la messa in opera di bande orizzontali di rallentamento.

10/11/2007 ore 6:12
Torna su