Giovedì 19/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:43
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Va in carcere a trovare il fratello detenuto ma la polizia scopre che anche lui deve scontare una pena e lo arresta
Un minorenne, sedicente cittadino albanese, si è presentato presso la locale Casa Circondariale, per effettuare una visita al fratello detenuto. Il personale della Polizia Penitenziaria, chiedeva l’intervento della Polizia che inviava sul posto personale dell'Ufficio Immigrazione al fine di verificare la posizione del prevenuto sul territorio nazionale. L’interessato, accompagnato presso la Questura di Terni asseriva di essere minorenne, successivamente, dal riscontro degli accertamenti fotodattiloscopici e dall’esame radiografico, effettuato presso il locale nosocomio, si appurava che lo stesso non era minorenne, e che a suo carico figurava pendente Ordine di Custodia Cautelare in Carcere, per la pena residua di anni 1 e mesi sei di reclusione, come effetto di condanna per reati in materia di stupefacenti, pertanto il personale della 3^ Sezione di questo Ufficio Immigrazione procedeva al suo arresto. Lo straniero veniva associato presso la locale Casa Circondariale.
7/11/2003 ore 12:45
Torna su