Mercoledì 01/04/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:27
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Tutti gli appuntamenti natalizi in programma nel comprensorio ternano e narnese fino al giorno della Befana
Questi gli appuntamenti del Natale nella zona di Terni. Iniziamo dai Presepi artistici e partiamo da quello di Cesi dove, nella Grotta Eolia, ogni anno viene allestito, dal gruppo speleologico "Terre Arnolfe", un presepe che richiama moltissimi visitatori (dal 23 Dicembre al 6 Gennaio, dalle 14.30 alle 18.30, nei giorni festivi e prefestivi). Dall'anno scorso anche Piediluco ha il suo presepe galleggiante sul lago. Altri presepi vengono allestiti nei vicoli del paese. A Torreorsina, il presepe è inaugurato il 25 Dicembre e sino al 6 Gennaio è visitabile tutti i giorni. Un discorso a parte lo merita il presepe artistico di Ferentillo, che è un vero e proprio capolavoro artigianale. L'allestimento viene curato da un gruppo di amici ed ha luogo nella Pieve di Santa Maria. Con il passare degli anni, ad un presepe tradizionale, si sono aggiunti "effetti speciali" come l'acqua dei ruscelli, il movimento degli angeli che scendono dal cielo, l'effetto del vento: il tutto accompagnato dalla narrazione dei passi del Vangelo che riguardano la Natività. Il presepe è visitabile fino al 31 Gennaio, dalle 16 alle 18, nei giorni feriali, dalle 15 alle 19 nei festivi). Il 6 Gennaio, inoltre, è possibile, partendo alle 10,30, dalla Chiesa di S. Maria di Ferentillo, fare un'escursione guidata da Ferentillo a Nicciano per scoprire i presepi allestiti nella vallata dai centri giovanili e dalle comunità terapeutiche e riabilitative. La cosa caratteristica è che i Presepi sono inseriti negli anfratti naturali, nelle edicole religiose e nelle radure del percorso in modo da integrarsi perfettamente nel paesaggio. A Calvi dell'Umbria, meritano una visita i presepi artistici artigianali allestiti nel Monastero delle Orsoline (giorni di apertura: 17, 18, 23, 24, 25, 26, 30 e 31 Dicembre; 1, 6, 7 e 8 Gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18). Accanto ai presepi artistici, non mancano quelli viventi. Ad Arrone, lungo i vicoli del Castello (il 26 Dicembre e il 1, 6 e 8 Gennaio dalle 16.30 alle 19.30); a Calvi dell'Umbria, il presepe, il primo realizzato più di trent'anni fa nella nostra regione, si svolge nella frazione di S. Maria della Neve, il 25 Dicembre, il 1 e il 6 Gennaio, a partire dalle 18. Ad Acquasparta, il centro storico accoglie il presepe vivente che si può ammirare il 26 Dicembre e il 1 e 6 Gennaio dalle 15.30 alle 19. A Porzano, a pochi chilometri da Terni, tutto il borgo si trasforma in presepe: il 24 Dicembre, alle 22, il 26 Dicembre, il 1 e 6 Gennaio, alle 17.30. Il Natale è anche il tempo delle feste tradizionali come la "Pasquarella dell'Abbadia" a Ferentillo, un canto popolare con il Coro dei Cantori della Valnerina (dal 2 al 5 Gennaio). Ma il Natale è fatto anche di regali, di solidarietà, di concerti e di giochi per i più piccini. E, così, anche quest'anno, sono innumerevoli le proposte per allietare le sere di festa.
Il 26 Dicembre, a Cesi, concerto di Natale, alle 21, con la Filarmonica Cesana; il 29 Dicembre un'altro concerto di Natale: nella Chiesa di San Francesco di Terni si esibiranno i "Solisti di Perugia", alle 21, con canti tradizionali natalizi. Altri concerti sono nell'ambito delle Stagioni musicali che caratterizzano il nostro inverno: a Collescipoli, concerto di Fabio Ciofini per l'Hermans Festival, nella Collegiata di S. Maria Maggiore, alle 18.
L'8 gennaio, c/o l'Auditorium di Palazzo Gazzoli, alle 17.30, concerto di L. Torrigiani e Rieko Okuma, nell'ambito della Stagione dell'Araba Fenice e il 26 Dicembre, a Narni, concerto di S. Stefano con il "Quartetto di Pistoia", alle 17.30. Per gli appassionati di teatro: il Re Lear di W. Shakespeare, il 9 e 10 Gennaio, alle 21. Molte le Mostre organizzate in città: due in Piazza Tacito: una mostra di presepi artigiani, e un'altra, utilissima per soddisfare la voglia di spendere che invade tutti in questo particolare periodo, è una mostra del regalo artigiano. In Corso Tacito, Piazza della Repubblica e nei cortili dei Palazzi nobiliari della città, invece, vi sarà una Mostra nazionale di prodotti tipici dal titolo:"Sapori e...Terni - "Amori e...Terni". Ad Otricoli, nel centro storico, si può visitare una rassegna di presepi artistici e tradizionali. Per regali piccoli e grandi, in Piazza Solferino, tradizionale appuntamento con il Mercatino di Natale (fino al 6 Gennaio) con anche degustazioni di prodotti tipici. Per chi vuole trascorrere la notte di Capodanno in piazza, c'è Aspettando il 2006...: serata di musica, a partire dalle 22, con fuochi di artificio finali. Un pensiero anche per i più piccoli: il 19 Dicembre, a Piediluco, in Piazza Bonanni, inaugurazione del Villaggio di Babbo Natale, alle 16 e fino al 6 Gennaio; sempre nella stessa piazza di Piediluco, il 6 Gennaio, "Arriva la Befana" con doni e leccornie a partire dalle 16. Ma il 6 Gennaio, a Terni, c'è anche il tradizionale appuntamento con la Corsa della Befana, arrivata, quest'anno alla XXIV edizione: tutti sulla linea di partenza allora dalle 10 in Piazza della Repubblica!
In questo girovagare tra Presepi, mostre e concerti non dimenticatevi di gustare i piatti tipici della zona: dal "brodo di cappone" per i cappelletti del pranzo di Natale, alle "ciriole" (pasta fatta in casa solo con acqua e farina), dalla "pasta dolce", che un tempo era il pranzo della Vigilia di Natale, ai panettoni e pandori artigianali, al "pampepato", tipico dolce natalizio del territorio di Terni, ma che ormai è famoso in tutta l'Italia, fatto con cioccolato, mosto cotto, frutta secca e... pepe!
24/12/2005 ore 14:55
Torna su