Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Trasporto pubblico locale: si lavora per procedere ai nuovi assetti societari. Cavicchioli auspica unità di intenti tra le varie forze coinvolte
La situazione dell’Atc spa, in ordine alle normative applicabili per gli assetti societari, andrà verificata con un percorso che coinvolgerà tutte le Istituzioni interessate che hanno la qualifica di “socio” e le Organizzazioni sindacali nel contesto regionale. Essa deve necessariamente prevedere unicità di indirizzi e di comportamenti”. Questo l’auspicio formulato dal Presidente della Provincia di Terni, Andrea Cavicchioli, e dall’Assessore provinciale ai “Trasporti”, Giampaolo Antoniella, in relazione alle problematiche del comparto del trasporto pubblico locale ed alle posizioni emerse anche in sede sindacale su eventuali scorpori societari. “Si individueranno, quindi–proseguono i due amministratori- le soluzioni migliori sotto il profilo dell’”architettura societaria” sulla base dell’obiettivo della snellezza e migliore operatività e del rispetto dei principi individuati dalla riforma che ha riguardato il settore”. Si fa presente, al riguardo, che sono in corso le procedure per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale tramite la gara già bandita e che tale procedura consentirà di dare certezze sotto il profilo finanziario e gestionale per 6 anni, superando problemi tecnico-giuridici, in ottemperanza anche ai più recenti indirizzi del Parlamento e a decisioni intervenute a livello giurisprudenziale. “E’ evidente che questo settore vitale -precisano Cavicchioli e Antoniella- ha bisogno della massima attenzione sotto il profilo politico, finanziario e delle scelte che riguardano il governo del territorio: i “Piani Regolatori Generali” ed i “Piani del traffico” dei Comuni ed il “Piano di bacino” della Provincia in corso di elaborazione”. Per quanto riguarda il rinnovo degli organismi dell’ATC spa (Consiglio di Amministrazione e Presidente) i rappresentanti della Giunta Provinciale fanno presente che “a seguito delle nuove normative del diritto societario, è prevedibile che tali adempimenti vengano perfezionati entro il primo semestre del 2005 con il pronunciamento dell’”Assemblea dei soci”, nella quale sono rappresentati l’Amministrazione provinciale e tutti i Comuni della provincia”.



8/10/2004 ore 14:55
Torna su