Domenica 18/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:07
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Trasferta amara per la squadra femminile della Sistematica che ha perso con il Praeneste. La gara è stata però condizionata da un pessimo arbitraggio
La Sistematica Narni torna a mani vuote dalla trasferta di Praeneste per sfortuna, ma soprattutto per un incredibile accanimento della coppia arbitrale. La compagine narnese è però consapevole di aver disputato un ottimo incontro e se saprà mantenere questo rendimento potrà ancora dire la sua in chiave play-off. Ancora priva del libero Andreani la Sistematica Narni è scesa in campo con Marcacci in regia, Bussetti e Greco al centro, De Almeida e Moretti di banda, Piccioni opposta. Nel primo parziale le narnesi partono bene rispondendo colpo su colpo alle locali , solo nel finale il Praeneste riesce a prendere il sopravvento imponendosi per 25-22. Inizia il secondo set e la Sistematica Narni inizia a condurre, il muro narnese e la battuta sembrano essere l’arma vincente, la formazione del Presidente Morelli conduce 23 – 20 ma tre attacchi ed una battuta sbagliata consegnano il parziale alle locali, 25-20 per le laziali che non credono ai loro occhi e si ritrovano a condurre 2-0. Ma Narni non vuole mollare , appare determinata e per nulla intimorita, consapevole di giocare alla pari con la prima della classe. Greco splendida oggi , miglior realizzatrice del Narni con 15 punti, l’indomabile capitana Bussetti e la Moretti ancora tra le migliori salgono in cattedra , Narni prende il largo imponendosi per 25-20. Inizia il quarto set quello della verità , già negli altri parziali la coppia arbitrale con Vieste di Napoli e Tropeana di Avellino aveva compiuto degli interventi incomprensibili a danno delle narnesi , ma qui riescono a dare il meglio perseguitando le narnesi, vogliono assolutamente dimostrare di essere l’ottavo giocatore in campo per il Praeneste e ci riescono, fischiando falli d’invasione con le giocatrici ad un metro dalla rete ed altri interventi sballati, riescono ad innervosire la squadra, dirigenti e tecnici narnesi, così il Praeneste immeritatamente conclude parziale e gara sul 18-25. C'è molto il rammarico in casa narnese per questa sconfitta subita al termine di una delle migliori gare disputate in questa stagione. Quello che non è andato giù ai dirigenti è l’accanimento della coppia arbitrale. "Siamo delusi e amareggiati per questa sconfitta – dice il dirigente Giannini – soprattutto per il modo in cui è maturata, le nostre atlete sono state bravissime disputando un ottimo incontro, non possiamo imputargli nulla, siamo allibiti per quello che abbiamo visto fare oggi dalla coppia arbitrale. Una "persecuzione" così non l’avevamo mai subita. Non è nostra abitudine prendere come giustificazione delle nostre sconfitte l’operato degli arbitri, ma quest’anno ci stanno accadendo cose veramente scandalose".
Sistematica Narni: Bussetti 9, Piccioni 9, Greco 15, Quondam Luigi , Trollini, Moretti 14, Morelli, Marcacci 2, Pacifici, De Almeida 10. All. Brancato , Cappelletti
26/1/2004 ore 2:30
Torna su