Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Terni: la Provincia ha inaugurato il nuovo Pattinodromo, la struttura è tra le più funzionali del centro Italia
E’ stato inaugurato stamattina il Pattinodromo provinciale di Via Sabotino, a Terni, intitolato a Daniele Pioli, giovane atleta ternano, appassionato di “hockey in line”, scomparso tragicamente la scorsa estate. I lavori di ristrutturazione sono stati completati in pochissimi mesi: il progetto è stato redatto dall’ufficio tecnico della Provincia di Terni nel gennaio scorso ed i lavori sono stati avviati nel mese di maggio. Un impianto che è stato omologato dalla “Commissione provinciale pubblico spettacolo” per una capienza massima di 342 spettatori a sedere. La Provincia di Terni, con risorse derivanti dal proprio bilancio e con un investimento complessivo di 180.000 euro, ha realizzato un intervento che ha consentito di omologare l’impianto alle norme federali di pattinaggio su pista e di hockey. Due specialità che vengono praticate in gran parte d’Italia e non solo, ma che difficilmente possono essere accolte nella stessa struttura. Pochissimi, infatti, sono gli impianti omologati in grado di ospitare contemporaneamente queste due specialità (circa 10 in tutta Italia). Con questo intervento si è proceduto al rifacimento della pavimentazione generale, all’ampliamento della pista (da 5 a 5.50 metri), alla modifica della recinzione della pista (rimozione e rimessa in opera della parte superiore), alla realizzazione di una tavola salvapiede in legno di 20 cm. Conseguente all’aumento della larghezza della pista è stata la riduzione del campo di hockey, fino ad arrivare agli attuali metri 20x40, comunque regolamentari. Per garantire il contemporaneo utilizzo sia del campo che della pista, è stata posta in opera una recinzione asportabile costituita da tubolari in ferro e rete di protezione in corda/nylon disposta sui quattro lati del campo. E’ stato, poi, realizzato un tratto nuovo di recinzione con paletti e rete plastificata e con un nuovo cancello, al fine di dividere i percorsi degli atleti da quelli degli spettatori. Si è proceduto a varie modifiche del corpo gradinata (nuove pedate, nuovo parapetto della prima fila, modifica di alcuni scalini) per adeguarla alla normativa antincendio. Sono stati realizzati interventi di manutenzione straordinaria sui locali igienici (impianti elettrici, di riscaldamento ed igienico-sanitario) e sono stati ricavati un bagno per disabili, uno per uomini ed uno per donne, oltre ad un locale in cui praticare interventi di pronto soccorso. Adiacente alla gradinata è stata realizzata una postazione sopraelevata in metallo per consentire a 2 disabili di assistere agli eventi sportivi. Come spogliatoio, collegato alla pista per mezzo di un sottopassaggio, è stato utilizzato il vicino corpo esistente, nel quale sono stati realizzati 3 spogliatoi (per gli uomini, le donne e gli arbitri).
Oltre a questi lavori sono stati effettuati interventi di manutenzione straordinaria su alcuni impianti sportivi ricompresi nel complesso “R.Perona” di Viale Trieste. L’intervento di maggiore entità ha riguardato la cupola del palazzetto dello sport. In particolare è stato rifatto tutto il manto impermeabile esterno e sostituiti tutti gli infissi esterni (65.000 euro). Si è proceduto, inoltre, al rifacimento di parte della pavimentazione in parquet (38 mila €) ed alla sabbiatura e tinteggiatura interna (40.000 euro). Sono stati, infine, portati a termine i lavori per il completamento dei nuovi spogliatoi (12.000 euro). Sui campi polivalenti dell’”Istituto per Geometri” è stato realizzato un nuovo campo di calcetto e pallamano (35.000 euro) ed appaltati i lavori per la realizzazione di un campo polivalente (pallavolo e basket) adiacente al campo di calcetto per una spesa prevista di 42.000 euro. Quest’ultimo intervento sarà avviato entro il mese di novembre.
13/10/2003 ore 16:45
Torna su