Mercoledì 17/10/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Taizzano: gli organizzatori della festa patronale raccolgono fondi a favore del progetto "Un camper per Giovanni"
Si è conclusa all’insegna della solidarietà, la Festa Patronale di Taizzano. Gli organizzatori, volontari della Parrocchia, hanno proposto una sottoscrizione a premi a favore e sostegno del progetto “Un camper per Giovanni”. Giovanni è il bimbo di 5 anni affetto da SMA (Atrofia Muscolare Spinale) ed è costretto a vivere in simbiosi con dei particolari macchinari. La mamma, aveva lanciato un appello al sindaco di Narni per riuscire ad avere un piccolo camper da attrezzare affinché Giovanni si possa spostare con maggior facilità e così raggiungere ospedali e mete di relax. Tra le tante iniziative in corso a sostegno di questo bimbo narnese, anche Taizzano ha voluto fare la sua parte. I numerosi intervenuti alla serata conclusiva dei festeggiamenti ed i membri del comitato organizzatore, hanno contribuito generosamente, fino ad arrivare alla somma di 1.600 euro. "Una piccola goccia - dicono gli abitanti di Taizzano -, che si aggiunge alla solidarietà di altri, nella speranza e con l’augurio che Giovanni e la sua famiglia possano conoscere giorni meno pesanti". La festa patronale è riuscita molto bene. Sono state molte le persone che nelle varie serate hanno affollato il piccolo centro, trovando ristoro nel piacere della buona tradizione culinaria umbra e nel divertimento musicale. “Il segreto della riuscita di una festa – afferma il parroco don Fabrizio –, è racchiuso nella volontà continua di 'ricrearsi' nelle motivazioni dell’offrire momenti conviviali, spirituali e ludici, attraverso i quali si costruisce una Comunità. La grande e bella squadra di volontari della nostra Parrocchia, vive questa esperienza alimentando un’amicizia e una familiarità che si dipana nell’arco dell’anno. Siamo, insomma, una grande famiglia. Si diventa forti e bravi, quando si sa produrre e diffondere il 'bene'. E, chi fa il bene, sta bene".
(Nella foto il gruppo di volontari cheha permesso di mandare avanti la festa patronale di Taizzano)
9/8/2018 ore 15:29
Torna su