Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Si è costituito il Ge.To.Ter., il comitato che dovrà coordinare progetti di sviluppo per varie attività imprenditoriali
Comincia l’attività del "cantiere permanente" aperto dai Comuni di Genova, Torino e Terni con la firma del protocollo di intesa Ge.To.Ter., sottoscritto al Videocentro lo scorso 16 giugno. L’obiettivo è quello di dare concreta attuazione ad un percorso di cooperazione tra città assimilate da comuni radici industriali e di mettere in campo specifici progetti di ricerca e sviluppo, promozione industriale, di coordinare l’attività di centri di eccellenza e distretti tecnologici, di promuovere incontri, iniziative, conferenze di divulgazione culturale, scientifica e tecnologica. Venerdì 23 settembre a Villalago, con un fitto programma di lavori che prenderà il via alle 9.30, si costituirà il Comitato di coordinamento del progetto GeToTer, che consentirà ai soggetti promotori di accompagnare l’iniziativa nella sua seconda fase operativa. L’iniziativa organizzata dall'Associazione "Terni Città Universitaria", da Umbria Innovazione e dall’Istituto per la cultura e la storia d’impresa "Franco Momigliano" (ICSIM), sarà coordinata dal prof. Josè Maria Kenny, docente di Tecnica dei Polimeri dell’Università degli Studi di Perugia e coordinatore della Rete europea di eccellenza sulle nanotecnologie "NanofunPoly". "Con la nascita del Comitato di coordinamento – spiega il segretario generale dell’Associazione "Terni Città Universitaria", Ciano Ricci Feliziani, che è stato tra i promotori e fondatori dell’iniziativa - i soggetti pubblici e privati coinvolti si attiveranno per stabilire criteri e modalità di interventi, per darsi un assetto organizzativo e costruire un piano di lavoro, anche in vista di iniziative mirate da tenersi a Genova e Torino entro la fine dell'anno. Si costituiranno, inoltre, due gruppi di lavoro specialistici. Il primo per lo sviluppo di progettualità nel quadro del Piano Nazionale della Ricerca 2005-2007 e per l'acquisizione delle risorse dei Docup e del Sesto e Settimo Programma Europeo di Ricerca e Sviluppo Tecnologico; il secondo per la definizione di attività formative e di ricerca nel settore siderurgico, nella prospettiva della istituzione di una Scuola di Alta Formazione". La giornata di lavori programmata a Villalago è stata preparata nel corso di incontri istituzionali con i Comuni di Torino e di Genova, l'Unione Industriali ed il COREP di Torino e l'Associazione Industriali di Genova. Una serie di summit che si sono tenuti durante l’estate e che hanno coinvolto una delegazione di rappresentanti dell'Associazione "Terni Città Universitaria", di Umbria Innovazione e dell'Associazione Industriali di Terni, che ha sostenuto e promosso il progetto GeToTer. L’iniziativa assume un particolare rilievo in relazione alla recente firma del Patto di territorio a Palazzo Chigi, che prevede la realizzazione di una serie di strumenti per lo sviluppo dell’area Ternano-Narnese, a partire dal "potenziamento della ricerca e dell’innovazione" e dalla realizzazione di un "Distretto Tecnologico dell'Umbria".


19/9/2005 ore 10:51
Torna su