Giovedì 19/07/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:13
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Scomparsa Moreno Gubbiotti, parla Paolo Garofoli: "ho perso un amico ed un punto di riferimento insostituibile"
"Narni ha perso un uomo strarodinariamente generoso ed un imprenditore eccellente". E' Paolo Garofoli a parlare, riferendosi a Moreno Gubbiotti, la cui improvvisa dipartita ha lasciato tutti sbigottiti. Con Gubbiotti, Paolo Garofoli condivideva da circa quindici anni l'impegno all'interno della Narnese Calcio. "Lui aveva iniziato prima di me - racconta Garofoli -, ma dal momento in cui entrai in società, nacque subito un bel rapporto, fatto di lealtà e massima collaborazione. Quando ieri sera (domenica 24 giugno ndr) mi è arrivata la telefonata che mi annunciava la scomparsa di Moreno, ho avvertito un vuoto, al quale è seguita una sorta di stato di incoscienza. Ero frastornato e non mi sembrava vero che potesse essere successa una cosa così grave. Stamattina, però, il dolore mi è arrivato addosso con tutta la sua brutalità e sto malissimo. Non riesco a pensare che Moreno non c'è più. Con lui abbiamo fatto tante cose, sia in ambito sportivo che imprenditoriale e l'ho sempre considerato un punto di riferimento insostituibile. Lui è sempre stato un 'vulcano', uno che ti contagiava con le sue idee ed il suo entusiasmo. Dal punto di vista umano aveva tante qualità, basti dire che nonostante i suoi impegni imprenditoriali gli assorbissero molto tempo, egli non si sottraeva alle frequentazioni quotidiane di sempre: quelle con gli amici di una vita e con le persone che gli volevano bene. Così era normale vederlo davanti al suo locale, piuttosto che fuori da altri bar, a fare quattro chiacchiere con gli amici. Lui ha sempre aiutato tutti, anche quando gli affari gli sono andati meno bene. Con le sue aziende era ripartito alla grande, tanto che progettava cose importanti per il prossimo futuro. Sarà pure un luogo comune - sottolinea Garofoli -, però è proprio vero che in questo mondo ci vengono tolte le persone migliori. Moreno lascia un vuoto che nessuno potrà mai colmare. Di persone come lui ce ne sono poche. A Narni, e non solo, la figura di quest'uomo generoso, semplice e sempre disponibile con tutti, mancherà in modo forte".
(Nella foto Paolo Garofoli, con al centro il tecnico Ciccio Schenardi ed a destra Moreno Gubbiotti)
25/6/2018 ore 14:38
Torna su