Martedì 22/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:34
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
San Vito: tragedia sfiorata nella piazzetta del paese, Punto si schianta contro un suv, grave un'anziana
Poteva essere una strage. Di questo ne sono consapevoli gli abitanti della piccola frazione di San Vito di Narni che ieri verso l’ora di pranzo hanno assistito ad uno spettacolare incidente accaduto nei pressi della piazzetta del paese. Erano circa le 13 quando una Fiat Punto, con a bordo una coppia di anziani (il marito di 85 anni e la moglie di un paio di anni di meno) è piombata all’improvviso addosso ad un Mitsubishi Pajero che era parcheggiato sul lato della strada. Uno schianto terribile, udito da decine di metri di distanza, che ha fatto schizzare letteralmente il suv addosso alla fontana che si trova sul lato destro della strada. Nell’urto la moglie del conducente ha riportato delle ferite gravi, mentre l’uomo se l’è cavata solo con qualche ammaccatura e tanto spavento. Il rumore dello schianto ha richiamato l’attenzione di numerosi abitanti che sono scesi in strada per sincerarsi dell’accaduto. Sono stati loro a prestare i primi soccorsi alla signora che pochi minuti dopo è stata presa in carico dai sanitari del 118. La donna è stata immediatamente trasportata al “Santa Maria” di Terni dove i medici di turno l’hanno inviata in sala operatoria. Le sue condizioni sono gravi e dunque la prognosi è riservata. Sul luogo dell’incidente si è portata una pattuglia dei carabinieri di Narni per effettuare i rilevi. Sono intervenuti anche gli agenti della polizia municipale. Danni ingenti ai due mezzi coinvolti ed alla fontana semidistrutta. Guardando come era ridotto il muro che delimita la vasca, gli abitanti del posto hanno gridato al miracolo, perché solitamente appoggiati addosso alla fontana ci sono sempre tanti ragazzini a giocare. Se l’incidente fosse capitato in piena mattinata o nel pomeriggio non avrebbero avuto scampo e sarebbe stata una strage. Qualcuno ha pensato che a “proteggere” i bambini sia stata l’immagine della Madonna che da decenni campeggia dentro ad una nicchia attaccata sul muro della fontana.
6/9/2015 ore 5:40
Torna su