Domenica 30/04/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
San Liberato: pendolari narnesi soddisfatti per il ripristino di alcune fermate sulla tratta Orte-Foligno-Perugia
C'è soddisfazione tra i pendolari della zona di Narni per la decisione di Trenitalia di riattivare alcune fermate presso la stazione ferroviaria di San Liberato. La notizia è stata confermata direttamente dalla Regione. "Da lunedì 30 gennaio - si legge in una nota -, due fermate alla stazione di San Liberato di Narni sulla linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia. Allo stesso tempo abbiamo chiesto alla Regione Lazio di poter apportare modifiche alle tracce orarie di altri due treni per consentire che fermino a Nera Montoro e Narni". A renderlo noto è l’assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Giuseppe Chianella. "Prosegue l’impegno della Regione Umbria - aggiunge Chianella -, per dare risposta alle esigenze espresse dai pendolari umbri, in modo da garantire un servizio di trasporto adeguato e sempre più efficiente". "Sulla base anche delle richieste di numerosi pendolari, in particolare studenti, e del Comune di Narni – dice l’assessore – abbiamo chiesto e ottenuto da Trenitalia, fatte le opportune verifiche tecniche, di introdurre piccole variazioni per i treni R 22810 Orte-Perugia e R 21701 Foligno-Orte così da poter introdurre di nuovo la fermata a San Liberato. Il treno R 22810 – spiega - anticiperà la partenza da Orte di tre minuti, alle ore 7.07, con fermata a San Liberato da dove ripartirà alle ore 7.13. Anche il treno R 21701, con partenza da Foligno alle ore 13.25, fermerà dunque nella stazione di San Liberato da dove ripartirà alle 14.29 con arrivo a Orte alle 14.35, due minuti dopo l’orario previsto in precedenza. Restano invariate le altre fermate, orari e periodicità". L’assessore informa, inoltre, di aver scritto all’assessore alle Politiche del territorio e Mobilità della Regione Lazio, Michele Civita, "al fine di agevolare gli spostamenti di alcune categorie di pendolari umbri" per chiedere la modifica delle fermate dei treni R 21627 e R 21630, treni che passano per l’Umbria e che rientrano nel contratto di servizio fra Trenitalia e la Regione Lazio. Nella lettera si fa presente l’esigenza di "aggiungere una fermata alla stazione di Nera Montoro per il treno R 21627, che parte da Terni alle ore 18.50, e di ripristinare la fermata alla stazione di Narni del treno R 34352, ora denominato R 21630, da Roma Tiburtina a Terni". "La Direzione regionale Trenitalia – sottolinea Chianella – ha già verificato la fattibilità delle modifiche richieste, con piccole variazioni alle tracce orarie dei due treni interessati. Per questo chiediamo il benestare della Regione Lazio per poter dar corso alle variazioni richieste dai fruitori umbri di questi servizi ferroviari".
25/1/2017 ore 15:38
Torna su