Giovedì 19/07/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
San Liberato: gli alunni della scuola primaria "misurano" la torre di avvistamento del paese
Gli alunni della scuola primaria di San Liberato hanno portato a termine un progetto molto interessante ed originale. Quello di misurare l'altezza della torre di avvistamento del loro paese. Il lavoro è stato svolto in collaborazione con l'Università dell'Aquila che ha collaborato per questo progetto di tesi. L'obiettivo che ci si era posti era quello di misurare l'altezza della torre di San Liberato, attraverso il metodo che Talete utilizzò per misurare la Piramide egizia di Cheope. Gli studenti hanno fatto ricerche sulla torre, sul territorio e sulla storia. Il lavoro si è svolto durante l'anno scolastico 2017/18 con uscite degli allievi 'in loco' e con l'utilizzo di strumenti di misurazione e documentazione dei dati raccolti in diverse fasi durante il periodo invernale. La proposta era pervenuta dal coordinatore Luca Ascani ed era stata accolta dalla Dirigente Sandra Catozzi e poi gestita dalla responsabile di plesso Marisa Cipolletti. "L’esperienza del progetto formativo di tesi, in didattica della matematica dell’Università degli Studi dell’Aquila, in Scienze della Formazione Primaria - si legge in un comunicato -, è stato svolto principalmente con i 13 alunni della pluriclasse quarta e quinta della scuola primaria, nel plesso di San Liberato di Narni. La costruzione della torre risale intorno alla fine del 1100 d.C. e l’inizio del 1200 d.C., si trova nella parte più alta del paese, vicino alla chiesa. Un aspetto molto interessante è stato quello di appurare che nessun documento riportava l’altezza della torre, in quanto la funzione principale era quella di avvistare il nemico e quindi è stata innalzata fino al livello sufficiente per garantire una visibilità adeguata. Le attività svolte durante il progetto hanno coinvolto, oltre la matematica, molte discipline come la storia, la geografia, l’astronomia, la tecnologia e l’arte, un percorso interdisciplinare e trasversale sia per i contenuti affrontati sia per la tipologia di apprendimento utilizzata. Attraverso lo studio dei filosofi e matematici greci si è scoperta la figura di Talete e il suo metodo per calcolare l’altezza della piramide di Cheope. Anche i bambini della scuola primaria di San Liberato hanno proceduto alla misurazione dell’ombra della torre, che è risultata alta circa 17 metri. È dall’incontro - si chiude il comunicato -, che può nascere qualcosa di importante, attraverso la costruzione di percorsi condivisi frutto di scoperta e riflessione, per dare spazio e libertà ai pensieri dei bambini che hanno sempre manifestato disponibilità, curiosità ed entusiasmo nell’accogliere le idee che hanno preso forma e vita".
(Nella foto, la frazione di San Liberato con, sullo sfondo l'antica torre)
18/6/2018 ore 12:35
Torna su