Mercoledì 05/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:42
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Roberto Pei con i suoi "Effetti collaterali" miete successi anche in Sicilia ed ora si appresta ad "assaltare" gli Us.a.
Si è da poco conclusa la trasferta siciliana di “Effetti Collaterali”, l’associazione guidata dal narnese Roberto Pei, ideatore di numerose iniziative tra le quali il festival internazionale del folclore. Nel corso dell’estate Pei con la sua associazione ha curato le animazioni e gli spettacoli in alcuni comuni siciliani riscuotendo un notevole successo di pubblico. Lo spettacolo “ Nessuno tocchi Caino “ ideato e diretto dallo stesso Pei ha suscitato notevoli consensi a Montalbano Elicona, Novara di Sicilia e Motta S.Anastasia, dove addirittura è stato riproposto per tre serate consecutive ed al quale hanno assistito complessivamente più di 6.000 persone. “Nessuno tocchi Caino”, ricalca quindi le sorti di “Bandaja” uno spettacolo medievale realizzato a Narni e replicato in numerose regioni Italiane tra le quali la “Festa della Perdonanza” dell’Aquila, dove ballerine inserite nelle nicchie del Duomo ed una danzatrice aerea su tessuti hanno emozionato migliaia di persone. L’idea è stata quella di mettere in scena la creazione, il giardino dell’Eden, la lotta tra Caino ed Abele e la passione in chiave moderna, attraverso l’ausilio di moderne tecniche di teatro di strada. Un susseguirsi di attori sui trampoli, di soldati, di danza moderna, di scenari semplici e fruibili da ogni tipo di pubblico e poi video proiezioni sugli scontri interminabili del ventesimo secolo e del sangue innocente versato in onore di giuste cause. Lo staff era composto da 15 persone, selezionate per l’occasione e conoscitrici sia di teatro di strada sia di tecniche audio visive, il tutto ben fornito con effetti pirici di assoluta qualità.. In seguito ai numerosi apprezzamenti, gli spettacoli hanno incuriosito l’organizzazione del prossimo Carnevale di Venezia, dove con ogni probabilità verranno inseriti nella programmazione della conosciutissima manifestazione. “Effetti Collaterali”, inoltre si recherà oltre oceano alla manifestazione Dallas State Fair in Texas, con una serie di animazioni che si svolgeranno da fine settembre a fine ottobre. Nel 2006 già sono pronti i contratti per l’immancabile Missouri e per il Tennesse, infatti grazie ai numerosi viaggi e contatti stabiliti da Roberto Pei. Effetti Collaterali conta di poter realizzare nuovi spettacoli all’interno di due prestigiosi parchi giochi americani.
16/9/2005 ore 15:34
Torna su