Domenica 12/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ponte San Lorenzo: non ci sono fermate "interne" per gli autobus ed i cittadini sono costretti ad arrivare sulla Flamina per andare a Terni o a Narni
A Ponte San Lorenzo i bus di linea non si fermano. Nel nuovo piano del traffico comunale si parla di razionalizzazione dei collegamenti tra il centro storico e le frazioni, ma intanto c'è chi si lamenta perchè in una delle località più densamente abitate del territorio, non esiste una fermata per gli autobus. O meglio, ne esiste una soltanto "ma si trova lungo la statale Flaminia-spiega Sergio Bruschini, consigliere di Forza Italia-in un punto assai pericoloso perchè è a ridosso di un incrocio tristemente noto per i tanti episodi di cronaca dovuti a gravi incidenti stradali". La proposta di Bruschini, che è contenuta in una interrogazione inviata al sindaco, è quella di istituire una nuova fermata all'interno del centro abitato di Ponte San Lorenzo. "Le dimensioni degli autobus che collegano Narni con Terni, non consentirebbero a questi mezzi di addentrarsi nelle vie strette della frazione-spiega Bruschini-ma allora perchè non allargare il giro delle navette e fare in modo che proprio con questi mezzi più piccoli si possa coprire un servizio che è molto richiesto dai residenti della popolosa frazione?" Stesso discorso per le corse che riguardano gli studenti. "C'è l'autobus delle 14,25 che "scarica" sulla Flaminia decine di ragazzi che tornano da scuola-conclude Bruschini-con un rischio altissimo di incidenti perchè ogni volta ognuno di loro deve attraversare la Flaminia. Anche in questo caso sarebbe opportuno prevedere una fermata "interna" alla frazione, magari in un punto più "sicuro" per i passeggeri e dove i grandi mezzi possono arrivare e poter fare agevolmente manovra per tornare indietro".

5/3/2004 ore 15:32
Torna su