Martedì 18/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:23
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Piano regionale dei rifiuti, Bruschini (FI): "i cittadini narnesi non sono stati coinvolti nella discussione"
"I cittadini narnesi non sono stati coinvolti nel discorso riguardante il nuovo piano regionale dei rifiuti”. A dirlo è Sergio Bruschini (FI), che sull’argomento ha inviato una interpellanza al sindaco di Narni. “Ritengo indispensabile – scrive il consigliere comunale -, una attenta valutazione da parte del consiglio comunale del nuovo piano d’ambito, riguardante la gestione dei rifiuti che a breve potrebbe interessare la nostra collettività. L’Auri, ovvero il nuovo ente regionale gestore dell’idrico e dei rifiuti, composto dai 92 comuni umbri, ha inviato alla Regione ormai da mesi il documento tecnico preliminare, contenente le linee di indirizzo per la realizzazione del nuovo Piano d’Ambito dei Rifiuti per l’intero territorio regionale. Il consiglio direttivo di questo ente, del quale Narni ne è parte integrante come uno dei comuni piu grandi, ha approvato il documento, il 22 maggio scorso. Il documento – sottolinea Bruschini -, è frutto di un lungo lavoro iniziato ad agosto del 2017, un testo che avrebbe dovuto coinvolgere in una discussione pubblica i cittadini e, ovviamente, il consiglio comunale sin dalle prime fasi. Cosa che non è mai avvenuta. Eppure la problematica della gestione dei rifiuti rappresenta uno dei temi più impegnativi che coinvolgono direttamente la collaborazione dei cittadini. Visto che la situazione attuale della gestione evidenzia numerose criticità, le indicazioni dei vari territori, tra cui Narni, dovrebbero essere indispensabili per predisporre un nuovo piano, chiedo a codesta amministrazione quali siano state le indicazioni della nostra città. Ed ancora chiedo quale ruolo giocherà il nostro territorio nel nuovo piano e che impatto avrà la nuova gestione sul contenimento dei rifiuti e della relativa tariffa. Si tratta di argomenti – conclude il capogruppo di Forza Italia -, che debbono essere al centro di un dibattito pubblico che finora non c’è stato".
9/10/2018 ore 2:35
Torna su