Sabato 11/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:48
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Otricoli: il neo sindaco Nico Nunzi, dopo la schiacciante vittoria alle elezioni, lancia frecciate all'indirizzo della Lanari e di Brega
Grande soddisfazione. E’ questo il sentimento che il risultato delle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno provatop con forza dal neo Sindaco Nico Nunzi. Una vittoria schiacciante quella di Nunzi che ha ottenuto ben 840 voti (63,06%), con uno scarto sulla lista della sua avversaria Maria teresa Lanari di 348 schede. "Non sono stati sufficienti alla lista capitanata dalla Lanari - dicono i sostenitori di Nunzi - né la presenza del consigliere regionale Eros Brega, che aspettiamo ansiosi di vedere in Consiglio Comunale, fra le poltrone di minoranza viste le rare o quantomeno fugaci apparizioni di questo periodo, né tantomeno gli attacchi e le accuse personali che i nostri oppositori ci hanno rivolto in occasione dell’ultimio comizio pubblico svoltosi il venerdì prima delle elezioni. Accuse calunniose, dichiarazioni irriverenti e promesse elettorali inimmaginabili che mai prima d’ora si erano sentite, ignorando completamente un riferimento, seppur minimo, a un programma amministrativo proponibile e concreto. Il risultato delle urne - continuano i sostenitori del neo sindaco - da parte nostra conferma quanto di buono è stato fatto negli ultimi anni dalla precedente amministrazione e dalle persone che vi hanno patecipato con impegno e responsabilità: qualità che, risultati alla mano, gli otricolani hanno saputo riconoscere e apprezzare dimostrando che quanto realizzato, a differenza di come sostiene qualcuno, non è tutto sbagliato e da rifare. Impegno e responsabilità sono le qualità a cui saranno chiamati anche quei candidati che si apprestano ad amministrare Otricoli per la prima volta, sapendo bene quali sono gli esempi da seguire e quelli da evitare. Adesso è arrivato finalmente il momento di tornare al lavoro; ognuno, anche quei candidati che purtroppo non sono riusciti a far parte del nuovo Consiglio Comunale, con massima serietà e disponibilità. In questi ultimi due mesi purtroppo per gli eventi che noi tutti sappiamo e che gli elettori hanno mostrato di averne ben compreso sia le responsabilità che le motivazioni reali, si è perso tanto tempo. Ora intendiamo recuperare".
15/6/2009 ore 14:23
Torna su