Lunedì 18/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Operaio 48enne da in escandescenze su un bus di linea, autista e passeggeri fuggono terrorizzati
I carabinieri della stazione di Papigno hanno denunciato a piede libero un operaio di 48 anni. Stando a quanto riferiscono dal comando provinciale dell'Arma, l’uomo, un operaio ternano, il 1 agosto scorso "avrebbe letteralmente terrorizzato i passeggeri di un autobus della linea urbana cittadina, brandendo verso di loro, in preda ad uno stato d’ira e senza alcun motivo apparente, la cintura dei propri pantaloni". Fortunatamente nessuno rimase ferito ma il gesto dell’uomo costrinse l’autista dell’autobus ad arrestarne la corsa, permettendo ai passeggeri di abbandonare l’automezzo e darsi alla fuga. Il bus riportò la rottura di uno dei vetri, andato in frantumi a causa di un colpo ricevuto con la fibbia della cintura. Per tali fatti, il 48enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violenza privata, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento.
6/11/2019 ore 12:35
Torna su