Mercoledì 12/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narnia Natalis: fino al 6 gennaio concerti, spettacoli e presepi in città e nelle frazioni
Concerti, spettacoli, presepi, teatro e, per la prima volta, una edizione dedicata al pampepato. Sono molte le novità di Narnia Natalis, l’insieme di iniziative che accompagnerà anche quest’anno il Natale di Narni. L'evento è roganizzato dalle associazioni di commercianti del centro e dello Scalo, Narnincentro e Narninsieme, con il sostegno il Comune e Regione Umbria e la collaborazione di molte associazioni, parrocchie e centri civici frazionali. Molte le iniziative musicali con concerti di beneficienza, fiabe e saggi in musica, danze e cori dei bambini della scuole. Spazio anche al teatro con “Pueblo” di e con Ascanio Celestini, con lo spettacolo “Lo scacco del Barbiere” della compagnia “Parlacomemagni” di Narni. Tanti anche i I presepi: quello della Fontana, Monumentale della Parrocchia, Ligneo, di terracotta a Ponte Cardona, i gioielli di Vicolo Belvedere e di Itieli. E’ invece giunto alla XV edizione il presepe viventi dei ragazzi di San Vito, mentre come novità ci sarà il presepe vivente a Stifone, per l’arrivo dei Magi. “Questo presepe – spiegano gli organizzatori - simboleggia l’unione reale fra Narni e lo scalo essendo realizzato in collaborazione fra le realtà di entrambi i centri civici. Fra le novità più interessanti quella legata al pampepato, domenica 9 dicembre, con il coinvolgimento della Camera di Commercio provinciale e l’obiettivo di valorizzare il territorio attraverso una delle più tipiche espressioni in fatto di prodotti locali. E’ di questi giorni la firma di una convenzione fra i Comune di Terni e Narni e Camera di Commercio che sancisce gli impegni per la promozione e la valorizzazione del pampepato, coinvolgendo l’Istituto Alberghiero Casagrande-Cesi di terni e oltre 30 produttori.
“Questo appuntamento – dichiarano gli assessori Mercuri e Lucarelli - intende muovere un primo passo verso un progetto di più ampio respiro che guarda al di fuori dell’ambito locale, collocandosi a livello nazionale ed europeo, per promuovere un circuito culturale-turistico-gastronomico fra tutti i paesi accomunati dal pampepato, che assume forme, colori, profumi e sapori diversi in tutta Europa, ma che rimane comune nella matrice essenziale degli ingredienti e nella simbologia che ne fa l’immagine del Natale per eccellenza ovunque”. La giornata di domenica 2 dicembre, “Aspettando la Giornata Nazionale del Panpepato”, nasce sull’intento di dare corpo a quella che il calendario del cibo dell’Associazione Italiana Food Blogger, ha “istituzionalizzato” appunto come dedicata al nostro dolce (3 dicembre), con il Patrocinio dell’Associazione e la presenza della sua Ambasciatrice Nazionale, come Madrina, cioè la food blogger Marina Riccitelli, (merincucina), mentre un’altra famosa food blogger, la responsabile della Regione Lazio, Serena Bringheli (cucinaserana) terrà a battesimo la giornata del 9, “Paese che vai.. pampepato che trovi. Da sottolineare come l’iniziativa abbia trovato la collaborazione della Camera di Commercio di Terni, del Gruppo Produttori Pampepato di Terni e della Regione Umbria, che ha anche contribuito economicamente all’evento. Due concorsi saranno inseriti nell’iniziativa, uno in rete: il contest per la Miglior Foto “Il Pampepato e la sua Terra”, lanciato su Instagram dall’Associazione Italiana Food blogger, hasthtag #pampepato #giornatanazionaledelpanpepato #aifb, citando @instaifb. L’altro in loco “Pampepabello”, per il miglior impiattamento e confezionamento. Entrambi verranno premiati nel corso della giornata del 9 dicembre dalla madrina Serena Bringheli. Domani 2 dicembre invece verrà realizzata una mostra mercato che vedrà il Gruppo Produttori del Pampepato di Terni esporre i propri Pampepati, insieme a quelli dei forni e pasticceri locali. I gestori del Museo Eroli accompagneranno i visitatori in un percorso culturale legato alla tradizione umbra attraverso una particolare visita guidata, aggiungendo mano a mano gli ingredienti con riferimento simbolico alla collezione museale. L’associazione Produttori del Ciliegiolo Narni completerà infine questo tour del gusto con una degustazione delle eccellenze vinicole e agricole del territorio, con assaggi di Ciliegiolo, Grani Antichi ed Olio.
2/12/2018 ore 4:45
Torna su