Giovedì 17/08/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:32
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni verso le elezioni: parla Giovanni Ceccotti, leader del Movimento Civico Progetto Narni
Siamo a 12 giorni dalle elezioni e si intensificano gli interventi dei vari personaggi politici coinvolti nella contesa elettorale. Stavolta diamo voce a Giovanni Ceccotti, leader del Movimento Civico denominato Progetto Narni. "Il territorio narnese - afferma Ceccotti -, si trova in una situazione drammatica a causa degli evidenti errori e delle scelte contraddittorie da parte dell’attuale amministrazione. Essa è in ostaggio del Pd regionale, che lavora per depotenziare tutte le strutture politiche, sanitarie ed economiche emarginando i territori di Narni e Terni, relegandoli in una situazione di degrado sociale. L’Umbria e Narni - continua Ceccotti -, hanno voglia e bisogno di un deciso cambiamento, è necessaria una discontinuità con le ultime deficitarie amministrazioni comunali che hanno spinto, con azioni al limite della legalità, sull’orlo del baratro Terni e Narni. Sono sotto gli occhi di tutti la scellerata gestione della partita inerente l’Elettrocarbonium, l’incredibile presa in giro nei confronti dei cittadini narnesi relativamente al depotenziamento dell’ospedale cittadino ed alle bugie di costruirne uno nuovo, la chiusura del punto nascite, la irregolare procedura di vendita del Castello di San Girolamo e l’incapacità nella gestione delle problematiche quotidiane del decoro urbano, sia del centro storico che dello scalo e delle frazioni. Il nostro Movimento Civico, dopo gli ottimi risultati raggiunti alle ultime elezioni regionali con Claudio Ricci e la vittoria nel Comune di Amelia, forte di un'alleanza civica a supporto delle forze politiche di centrodestra, ha deciso di impegnarsi anche a Narni per coagulare e riunire tutte quelle competenze civiche che vogliono e possono garantire al Comune di Narni una nuova forma di gestione, alternativa all’attuale sistema che ha dimostrato una insanabile incapacità nel gestire la cosa comune ed una mancanza di volontà nel perseguire e difendere gli interessi dei cittadini. Progetto Narni - sottolinea Ceccotti -, sostiene Eleonora Pace, una candidata a sindaco in grado di vincere le prossime elezioni cittadine, aggregando tutte quelle forze civiche, moderate, liberali e alternative che vogliono veramente il bene della Città di Narni. Sosterremo azioni mirate per attrarre nuovi investitori con lo strumento dell’Area di crisi complessa e l’utilizzo degli strumenti di finanza europea; in particolare è allo studio la costituzione di una Sgr (Società gestione del Risparmio), per favorire la competitività delle Pmi narnesi e agevolare l’accesso al credito per le piccole attività commerciali, agricole ed artigianali. Riteniamo, inoltre - conclude Ceccotti -, che è giunta l’ora di recuperare l’area ex Spea, dove è possibile realizzare il distretto tecnologico per nuove imprese industria 4.0 e favorire azioni di rilancio per imprenditoria giovanile e le start-up, realizzando i JobLab, laboratori per facilitare la creazione di impresa. Narni ha bisogno di un vero rinnovamento, di nuove idee e di coraggio nelle scelte nei settori maggiormente critici, dalla difesa della dignità della città e delle frazioni, è necessario rimuovere alla radice quella cultura dirigista che ha impantanato la sviluppo".
30/5/2017 ore 2:35
Torna su