Martedì 23/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:35
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: verranno ridotte le edizioni dei "Mercanti di Narnia", le prossime in occasione del "Festival del folclore" e del "Black Festival"
Ridurre il numero delle edizioni per fare in modo che quelle che verranno organizzate siano qualitativamente migliori. Il futuro dei "Mercanti di Narnia" parte da una serie di considerazioni che Comune e associazioni si sono trovati a fare alla vigilia dell'estate. Così, come prima decisione è stato pensato di saltare il mese di giugno e di rimandare a luglio o ad agosto la prossima edizione dei "Mercanti" e poi a settembre fare un programma invernale molto mirato e concentrato in periodi speciali, durante i quali in città hanno luogo altre manifestazioni di richiamo. Insomma, invece di fare una edizione al mese, con il rischio di doversi affannare in taluni periodi a mettere in piedi una iniziativa priva di forti contenuti, l'idea degli organizzatori è quella di ridurre sensibilmente il numero degli eventi ma di migliorarne la qualità. L'edizione estiva, con ogni probabilità, verrà fatta in luglio, in concomitanza con quello che è l'evento più importante che viene organizzato in città: il festival Internazionale del Folclore. Nella fattispecie verrà scelto il fine settimana che coinciderà con gli ultimi tre giorni della coloratissima kermesse organizzata da Roberto Pei e che quest'anno spegnerà le sue prime dieci candeline. In Comune hanno una mezza idea di organizzare una edizione speciale dei "Mercanti" anche in concomitanza con il "Narni Black Festival" a cavallo tra la fine di agosto ed i primi di settembre, ma nulla è stato ancora deciso. La rassegna dei "Mercanti di Narnia" è nata con lo scopo di valorizzare e promuovere i prodotti dell'artigianato e della enogastronomia locale e quindi ogni edizione deve avere un indirizzo specifico che non è sempre facile da individuare.
19/6/2007 ore 5:10
Torna su