Mercoledì 20/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: traffico chiuso nel centro storico anche per Natale, protestano i commercianti
Via libera alle auto in tutto il centro storico nel periodo natalizio. Una promessa fatta tempo addietro ai commercianti dall'assessore alla Viabilità, ma non ancora attuata, suscitando il malcontento di tutti gli operatori commerciali i quali, ancora una volta, addebitano alle limitazioni del traffico il crollo delle loro vendite. "Il periodo natalizio – dicono in coro i commercianti di piazza Cavour, via Garibaldi e piazza dei Priori - inizia dappertutto l'8 di dicembre e va avanti fino alla Befana. Ma i nostri amministratori seguono un loro personale calendario ed a tutt'oggi non hanno provveduto a mantenere le promesse che ci avevano fatto ed in base alle quali in questo periodo sarebbe stato riaperto il traffico in entrambi i sensi di marcia su via Garibaldi e sarebbe stata data la possibilità a chiunque di poter entrare nel centro storico". La prima, importante verifica , per tastare il polso della situazione c'è stata nell'ultimo week-end quando nelle vie del centro gli acquirenti si sono contati sulla punta delle dita. Tra in piazza Garibaldi, prima del semaforo, i vigili urbani, nel rispetto della ordinanza vigente, avevano come al solito montato la transenna che intima ai non residenti il divieto di accesso e questo è stata, secondo i commercianti, la mossa che ha dato il colpo di grazia ai loro affari. "La gente ormai gira alla larga da Narni, perché tutti sanno che qui non si passa e che per venire a fare due passi in centro deve lasciare la macchina lontano da qui. E' ovvio che le persone preferiscano andarsene a fare acquisti a Terni, dove trovano negozi a volontà e comode possibilità di parcheggio". L'assessore Roberta Isidori, con deleghe sia al Commercio che alla Viabilità, afferma che "il traffico verrà sicuramente riaperto nei prossimi giorni, proprio per venire incontro alle esigenze dei commercianti". Ma i giorni passano e le botteghe continuano a rimare semivuote.



16/12/2008 ore 10:43
Torna su