Giovedì 19/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sono arrivati i "paninari" ambulanti davanti all'università, ma c'è un'ordinanza che vieta questo tipo di commercio in centro
E' arrivato anche il venditore ambulante. Piazza Marzio, da quando sono iniziati i nuovi corsi universitari frequentati ogni giorno da circa 300 studenti, continua a calamitare l'attenzione di quanti vedono nella presenza di un numero così consistente di persone un vero e proprio business. La possibilità di fare affari non deve essere sfuggita ad un ardito venditore ambulante della Valnerina che ieri mattina ha piazzato il suo grosso furgone all'angolo della piazza. Una sosta durata alcune ore durante le quali il commerciante deve aver fatto un discreto incasso a giudicare dal movimento di gente che si è notato intorno alla sua postazione. Agli studenti, usciti sulla piazza per la pausa pranzo, non è parso vero di trovare tutto quel ben di Dio a portata di mano: panini con la porchetta, salumi, formaggi, focacce, pizza, dolciumi e poi birra, acqua e bibite a volontà. Tutto a portata di mano, senza dover fare quella "scarpinata" per arrivare in piazza dei Priori al primo bar o al ristorante. “La vendita ambulante nel centro storico è vietata da un'apposita ordinanza – ha spiegato Vladimiro Micheli responsabile dell’Ufficio Commercio del Comune – e dunque nessuno ha mai autorizzato quel furgone a sostare ed a vendere le proprie merci in piazza Marzio”. Quello che pare strano è che il furgone è rimasto lì per parecchie ore durante le quali nessuno, tra vigili o addetti del Comune, abbia fatto presente l'esistenza dell'ordinanza che vieta il commercio itinerante nel centro storico ai venditori ambulanti.
31/10/2006 ore 11:35
Torna su