Domenica 05/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, si litiga per la bacheca del Pd, Proietti risponde a Bruschini: "non sa più come attaccarci"
"Campione olimpico di chiacchiere". Così Claudio Proietti, segretario comunale del Partito Democratico di Narni, definisce Sergio Bruschini. A provocare la reazione dell'sponente del Pd è stato l'intervento sulla bacheca che il partito gestisce in via Garibaldi. "Brushini dovrebbe aver capito che inondare ogni giorno qualsiasi bacheca cartacea o virtuale di apocalittici annunci su scandali, inefficienze, allarmi, tutti e sempre riconducibili a responsabilità del Partito Democratico non produce effetti positivi per nessuno. Ma così non è ed il consigliere di opposizione si ostina ogni giorno a criticare tutto. Rispondendogli sulla questione della bacheca, gli diciamo che il nostro partito mantiene questo supporto in via Garibaldi fino a che, speriamo prima possibile, non sarà indicato un altro luogo dove collocarlo. Questo per permettere che venga garantito il diritto di informazione anche ai cittadini che, a differenze di Bruschini, non trascorrono le loro giornate da mattina a sera sui social network. Se Forza Italia ha smantellato la bacheca sarà perché forse a Bruschini interessano soltanto gli smanettoni di Facebook oppure perchè erano pochi i cittadini che la leggevano. E' opportuno ricordare - conclude Proietti - che il Pd ha ufficialmente condiviso la necessità di riordinare in un unico punto (Scolopi) le bacheche delle Associazioni e dei partiti secondo forme, materiali e dimensioni consoni al contesto architettonico in cui saranno collocate. Un problema tecnico nient'affatto politico".
(Nella foto la bacheca del Pd in via Garibaldi)
14/8/2014 ore 2:23
Torna su